Senza categoria

CROSTATINE DI PORRI E PATATE



Ma la neve dov’è? Ne hanno parlato giornali, tv, siti ecc…ma a Milano manco l’ombra, solo pioggia ma di quella siamo stanchi, io speravo nella neve, la tanto adorata neve! Continuo a sperare!
La ricetta è un classico di casa mia, una torta che mangio da sempre, anche con la zucca, rapida, buona, sostanziosa, solitamente metto il parmigiano ma essendone sprovvista ho sostituito con il pecorino, un altro sapore deciso, ho fatto le crostatine che son carine da vedere più che la torta intera, almeno secondo me.
Siamo a giovedì, per fortuna, è un periodo molto intenso, stancante, la sensazione è che il fine settimana non sia sufficiente a ricaricare le pile, recuperare energie e svegliarsi il lunedì mattina pronti e arzilli per una nuova settimana; ahimè ultimamente son talmente stanca che il fine settimana divento una larva, il mio miglior amico è il divano, una coperta, un buon libro, l’immancabile tazza di te.
Con il pensiero ho voglia di uscire, sbrigare un po’ di cose da fare o accumulate, un po’ mi sforzo, qualcosa alla fine faccio ma il desiderio più grande è   riposarmi, mi pesa anche alzare il telefono, organizzare non dico una cena, abitudine a cui sono -forse devo dire ero-piuttosto avvezza, ma anche un banalissimo cinema, una merenda in qualche bel posticino.
Non mi piace questo stato, mi pare di perdere tempo, di sprecarlo, come se qualcosa mi sfuggisse senza poter essere recuperato, però sono anche consapevole di avere poche energie, molti pensieri in testa, cerco di trovare una via di mezzo fra il riposo e non arrivare a domenica sera e dover rispondere “nulla” di fronte alla domanda “che hai fatto questo week end?”.
Diciamolo, gennaio non è mai stato il mio mese, e quest’anno si sta confermando come gli altri anni faticoso, uggioso, indolente, un po’ confuso.
E’ giunto il momento di uscire, andare a lavorare, spero la vostra sia un’ottima giornata.

Ingredienti:

un rotolo di pasta sfoglia pronta
un porro
due patate medie
50 gr di pecorino grattugiato
un uovo
sale pepe
olio d’oliva
1 Lessate le patate, sbucciatele  e con una forchetta schiacciatele in una ciotola, pulite e tagliate il porro a rondelle, in una padella scaldate un paio di cucchiai di olio e cuocete il porro per 15 minuti circa (se necessario aggiungete acqua).
2 Amalgamate insieme il porro, le patate, il pecorino, l’uovo, regolate di sale e pepe.
3 Tagliate dei cerchi di pasta sfoglia grandi circa due cm in più dello stampo che utilizzerete, ricoprite gli stampi con carta forno o imburrateli, disponete l’impasto, ripiegate i bordi di pasta all’interno, con i resti di pasta formate delle strisce da incrociare sulla superficie delle crostatine.
4 Cuocete in forno caldo a 200 gradi per circa 15/20 minuti, son pronte quando la pasta risulterà dorata.

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Lory B.
    30 gennaio 2014 at 15:05

    Guarda… la neve è arrivata tutta qui a Torino!!! Nevica da ieri mattina e fa un freddo!!!
    Che belle le tue crostatine rustiche, prendo nota!!
    Un abbraccio, ti mando un po' di neve ^_^

    • Reply
      Lilli nel paese delle stoviglie
      31 gennaio 2014 at 10:06

      A Milano nulla, ieri ci siamo illusi un paio d'ore con grossi fiocchi, ma alla fine pioggia, solo acqua! Prendo volentieri un po' della tua neve, grazie, baci

  • Reply
    Tantocaruccia
    2 febbraio 2014 at 23:16

    Continuo a pensare che il tuo blog sia un angolino delizioso^^ anche io amo tanto le polpette di qualsiasi cosa!
    E ne devo provare ancora tanti tipi.. tra cui questo!
    Un bacione e buona settimana:*

  • Reply
    Cristina D.
    12 febbraio 2014 at 23:32

    Per me non c'è inverno senza la neve, tanta neve ! Nemmeno le temperature sono invernali qui in pianura padana e a me mancano. Mi manca l'aria frizzante, il cielo blu e quelle giornate che sono il vento del nord sa creare. Adoro l'alternanza delle stagioni per cui anch'io bramo la neve. Anche a me piace molto la torta salata con i porri. Io ci metto la scamorza affumicata a cubetti

    • Reply
      Lilli nel paese delle stoviglie
      13 febbraio 2014 at 18:55

      Ottima con la scamorza, buonissima. Quanto alla neve, niente quest'anno nulla, niente neve, niente freddo, una delusione!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA I Maestri del Panettone, torna a Milano per la seconda edizione