Senza categoria

ACRAS di GAMBERETTI


Le acras sono polpette o anche frittelle, cercando in rete informazioni ho letto che sono tipiche della Guadalupa, dove la cucina è caratterizzata da un mix di influenze asiatiche e africane e non solo, si possono preparare con carne, pesce, verdura, sono un piatto molto noto e popolare, se non ho capito male la ricetta più famosa è con il baccala’.
Le ho preparate tempo fa per una cena con amici e son proprio buone, gustose, molto facili da fare, un po’ come tutte le ricette che finora ho postato seppur non è stata una scelta; il cerfoglio non lo si trova facilmente, io sotto casa ho un signor fruttivendolo che lo vende a peso d’oro, tutto di ottima qualità ma serve il libretto degli assegni… Potete anche non metterlo e sostituirlo con del prezzemolo o dell’erba cipollina.
E’ stata una settimana molto intensa, ricca di emozioni e momenti particolari, aspettavo il fine settimana per mettere in ordine le idee, farle sedimentare, gli ultimi giorni infatti son stati piuttosto pieni e di corsa; al momento sono una zoombie che si aggira per casa, dalle cinque son sveglia e non sto benissimo per cui rimando a più tardi il riordino dei pensieri.
Mi preparo un te, il terzo della giornata, e mi metto sul divano sperando di dormire un pochino, vi auguro un buon sabato con questo piatto che mi piace parecchio (so di dirlo di ogni piatto…ma è vero).

Ingredienti:
2 fette di pancarrè
3 cucchiai  di latte
olio di semi per friggere
1 mazzetto piccolo di cerfoglio
400 gr di gamberetti
90 gr di farina
1 uovo
1 cucchiaino di peperoncino
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
sale e pepe macinato fresco
1 Eliminate la crosta del pane, sbriciolate la mollica in una ciotola, versatevi il latte e lasciate che il pane si inzuppi.
2 lavate il cerfoglio e sminuzzatelo fine, tritate i gamberetti nel robot da cucina, aggiungete la farina, l’uovo, il peperoncino, il bicarbonato, il cerfoglio, il pane strizzato, salate, e amalgamate il composto.
3 Formate delle polpette, friggetele nell’olio caldo fino a quando saranno dorate, sgocciolatele su un foglio di carta assorbente, servite subito spolverandole con il pepe fresco.

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    paki
    8 febbraio 2014 at 15:13

    Ho sempre letto i tuoi post mi piacciono molto in tutti i sensi ma le ultime due ricette sono da sballo.bravissima paki

  • Reply
    terry giannotta
    8 febbraio 2014 at 21:42

    Buone le tue frittelle, molto particolari. Sai che mi piace il nome del tuo blog? Molto spiritoso, grazie per essere passata a trovarmi, mi fa sempre piacere. A presto

    • Reply
      Lilli nel paese delle stoviglie
      9 febbraio 2014 at 7:44

      Grazie a te, il nome è stato un parto da scegliere, volevo qualcosa che mi rappresentasse al 100% e alla fine una mattina ho avuto l'illuminazione giusta, buona giornata

  • Reply
    Barbara G
    9 febbraio 2014 at 13:44

    ..Grazie per la visita.. così ho potuto scoprire quest'ultima golosa ricetta.. e assaporare tutte le altre.. Molto bello questo spazio!!!
    A presto.. Buon riposo!
    Barbara

  • Reply
    nana
    17 febbraio 2014 at 10:51

    stavo cercando questa ricetta.Me la segnoQ
    grazie

  • Reply
    Any
    19 febbraio 2014 at 13:18

    Proprio deliziose queste polpettone!
    Eli, ti dovresti mettere sulla home page la finestra follower (lettori fissi), così possiamo iscriverci al tuo blog!

    • Reply
      Lilli nel paese delle stoviglie
      19 febbraio 2014 at 15:59

      Grazie mille, a breve metterò la finestra per i lettori, diciamo che sono un po' impedita sugli aspetti tecnici! a prestissimo

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Gli ingredienti illustrati: i mirtilli - Prima parte