Senza categoria

TORTA con le NESPOLE






Ed ecco sul piatto della colazione una torta con le nespole! un dolce semplicissimo che si prepara rapidamente, i tre ingredienti fondamentali per me sono: la cannella che io adoro e aromatizza alla perfezione la torta, oltre a donarle un gran profumo. La farina di kamut che rende la torta molto morbida, soffice e ovviamente le nespole che devono essere di ottima qualità, per intenderci quelle che avevo preso al supermercato settimana scorsa erano oscene, dure, immangiabili.
Il dolce non è bello ma garantisco sulla bontà, la classica torta da merenda o colazione con un frutto che non viene spesso utilizzato nei dolci ma che merita parecchio.
Mi soffermo spesso a guardare le foto dei vostri blog accumulando parecchi pensieri (e constatando la mia scarsezza!), casualmente sabato leggendo un libro mi sono imbattuta in questa frase che condivido con voi, tratta dal libro “Palline di Pane” di Paola Mastrocola, buona giornata.

Intendo fare foto tutto il giorno. O meglio, mi apposto tutto il giorno sul mio scoglio e aspetto di far foto. 
Nella fotografia, almeno nel mio modo di intenderla, l’importante è il tempo: aspettare, non tanto fare la foto in se’. Una foto bisogna pensarla. Non si fa con un clic, si fa con giornate e giornate passate a pensare: al progetto all’idea, alla tua vita, al luogo, alla luce, a quand’eri piccola, non so, pensare, al senso, al posto che avrà quella foto, alla tua opera complessiva, a come va a finire la storia che vuoi raccontare. Non è un clic.E’ come un quadro, un libro, un verso, un amore: il momento della realizzazione è in fondo poco cosa a confronto del tempo mentale che ci hai dedicato. Tu puoi anche non scattare mai, non importa, sei un fotografo lo stesso: perchè hai aspettato di fare la foto, hai aspettato ore, giorni. Anche anni.
Oggi mi sento pronta per aspettare anni.


Ingredienti:


4-5 nespole mature
250 gr di farina di kamut
100 gr di zucchero di canna
2 uova
80 gr di burro
100 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
cannella
zucchero a velo

1 Lasciate il burro a temperatura ambiente finchè non sarà morbido, a quel punto in una ciotola lavorate il burro, lo zucchero e le uova, dovrete ottenere un composto omogeneo e spumoso. Aggiungete la cannella (quantità a piacere).
2 Setacciate la farina con il lievito, versatela poco alla volta al composto di uova versando contemporaneamente a filo il latte, dovrete ottenere un composto morbido, denso.
3 Lavate e asciugate bene le nespole, tagliatele a metà, pulitele dei filamenti interni. 
4 Accendete il forno a 180 gradi, prendete uno stampo rotondo, ricopritelo con carta forno, versatevi il composto, livellatelo in modo tale da avere una superficie uniforme, distribuitevi sopra le nespole distanziandole, schiacciatele delicatamente nel composto.
5 Infornate per 35 minuti, sfornate, lasciate raffreddare, ricoprite con zucchero a velo (facoltativo).

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    12 maggio 2014 at 8:50

    Hai ragione, le nespole non sono il frutto "classico" da impiegare in una torta. Io mi sono arresa, ormai. Non le compro più! Ho rimediato talmente tante fregature che ormai desisto. Ultimamente trovo solo nespole che hanno lo stesso sapore di una saponetta!! Non sanno di nulla :-(.
    Quindi cerco di immaginare come sarebbe questa tua ricettina se avessi (ancora) la fortuna di usare le nespole che mangiavo quand'ero piccola!!
    Un bacione

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:06

      Ti capisco, le ho prese al supermercato una schifezza, queste sono andata dal fruttivendolo sotto casa, ottima qualità ma carissimo, ne ho prese giusto un tot per la torta! baci

  • Reply
    Erica Di Paolo
    12 maggio 2014 at 8:50

    E io che non ho mai mangiato nespole? ^_^
    Deliziosa torta, Eli. Inizierei da qui.
    Incantevole immagine che hai dato: sei pronta ad aspettare anni. Hai colto uno dei valori più preziosi della vita. Chapeau!!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:07

      Ma come tu che mi tiri fuori idee geniali tutti i giorni, abbinamenti azzardati quanto stupendi, non hai mai mangiato le nespole? Devi rimediare assolutamente! baci

  • Reply
    elenuccia
    12 maggio 2014 at 8:56

    In effetti io non ho mai fatto una torta con le nespole. Molto bella la frase, in effetti un fotografo vero è some un artista, che aspetta che tutto sia perfetto per trasmettere la sensazione che vuole regalare a chi guarderà le foto.

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:08

      Anche per me prima volta con le nespole, direi da rifare! anche a me la frase ha colpito e infatti ho voluto condividerla con voi!

  • Reply
    SimoCuriosa
    12 maggio 2014 at 13:30

    ciaoo!
    questa piacerebbe a mio babbo visto che ha un albero di nespole e tutte le volte me le vuole "appiopppare" ma a me non sono mai piaciute..
    stai a vedere che così le mangio anch'io!
    ma è ora il periodo? sai che non ricordavo'?
    a presto 🙂

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:09

      Si questo è il periodo, a me piacciono, certo non sono il mio frutto preferito ma le mangio volentieri e ho voluto provarle in una torta! ciao simona

  • Reply
    Sara e Laura-PancettaBistrot
    12 maggio 2014 at 13:45

    Ciao Lilli, è da tantissimo che non compro le nespole, ma è un frutto che mi piace molto, da piccola ne mangiavo in quantità quando mio padre le riportava dall'albero di un suo amico…come dici, al supermercato è difficile trovarne di buone. Mi voglio mettere alla ricerca però, perchè è un sapore che non riassaggio da tanto tempo e magari provo questa torta!! Grazie della ricetta 🙂 Buona giornata, Laura

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:10

      Se hai ancora la fortuna di un albero da cui coglierle, prova, dovrebbero essere buone, sicuramente meglio di quelle del supermercato! buona giornata Laura!

  • Reply
    Lilli
    12 maggio 2014 at 15:41

    Anch'io non penso di averle mai assaggiate oppure sì ma non ricordo il sapore. E' un nome che collego a mio padre che da ragazzo a san gimignano aveva l'orto che dai racconti sembra il giardino dell'Eden! Bella la torta!

  • Reply
    themasterofcook
    12 maggio 2014 at 17:49

    Non sono un grande tifoso delle nespole, ma in una torta come questa le posso anche accettare..
    eh eh eh

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:11

      Un po' perdono il loro sapore mischiandosi con il resto, cannella in primis, magari potrebbero piacerti!

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    12 maggio 2014 at 23:00

    Deve avere un gusto davvero particolare questa torta, mi ha proprio incuriosita sai Lilli? E poi se non è proprio bellissima cosa importa, le torte si mangiano mica si incorniciano :). Un abbraccio.

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 8:12

      La nespola cotta in effetti ha un sapore diverso, a me è piaciuta specie con sopra lo zucchero a velo! grazie Angela, baci.

  • Reply
    Valentina Spinetti
    13 maggio 2014 at 9:24

    non amo le nespole ma questa torta mi sembra davvero deliziosa!!!!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 17:29

      Guarda non sono neppure il mio frutto preferito ma cotte le trovo anche meglio che normali, e intrise di zucchero e cannella,ottime!ciao valentina!

  • Reply
    Claudia
    13 maggio 2014 at 12:45

    Con le nespole non l'ho mai fatta..diciamo che è un frutto che non compro mai..eppure ricordo mi piaceva molto!!! passami una bella fetta va.. smackkkk

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 17:30

      Eccoti una fetta per riassaporare un sapore noto! vedo comunque che tutti arranchiamo nel trovarle buone, c'è chi le ha proprio escluse dalla spesa non trovandole buone, peccato!

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    13 maggio 2014 at 13:58

    questa me la copio subito e appena il mio albero (il mio… di papà veramente) sarà bello ricco ecco che la farò subito! io le adoro davvero! grazie grazie grazie!!!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 maggio 2014 at 17:32

      Wow Elena sei una voce fuori dal coro mi pare, potrai fare innumerevoli prove grazie all'albero di tuo papà! grazie a te!

  • Reply
    Lilli
    13 maggio 2014 at 14:20

    Parli del diavolo e spuntano le corna. Ieri mattina ti ho scritto che non ricordavo di aver mai mangiato nespole e ieri sera da amici me le hanno offerte dopo cena! Buone! E un pò acidognole .. è il loro sapore normale? ..ovviamente ho colto l'occasione per fare pubblicità al tuo bellissimo blog! 😉

  • Reply
    La cucina di Esme
    13 maggio 2014 at 17:02

    deve essere deliziosa!
    buona serata
    Alice

  • Reply
    Antro Alchimista
    13 maggio 2014 at 20:40

    Molto invitante questa torta, semplice ma che profuma di cose buone!

  • Reply
    Tantocaruccia
    13 maggio 2014 at 22:03

    Secondo me è molto bella anche la foto! Del dolce, bè, per me le nespole sono un frutto davvero intrigante, ne vado matta^^ bello vederle in un dolce:)
    :*

  • Reply
    accantoalcamino
    14 maggio 2014 at 5:26

    Ecco,le nespole, altro frutto dimenticato che sta ritornando alla ribalta. Le ho viste al supermercato ma non mi sembravano invitanti; e dire che un tempo ogni giardino aveva un albero di nespole, ora sono diventate costosissime 🙁 Buona giornata

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      14 maggio 2014 at 15:49

      Costose e spesso cattive, ma ogni anno le mangio appena le trovo decenti o buone! grazie buona serata!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostata al caffè senza cottura