Senza categoria

PARMIGIANA DI MELANZANE light



Light si fa per dire, diciamo alleggerita dall’assenza del passaggio nelle uova, melanzane fritte direttamente nell’olio; in un’estate normale calda e assolata un piatto così seppur eccezionale (a chi non piace la parmigiana?) parrebbe follia, masochismo di fronte a ore trascorse a friggere, ma in questo agosto novembrino freddo e piovigginoso ci sta benone anche la parmigiana.
E’ una giornata freddina, deve aver piovuto questa notte, sulle strade si vedono le tracce, se ricomincerà o spunterà il sole o qualcosa di simile, vedremo, certamente la giornata sarebbe perfetta per starsene comodamente a letto o sul divano, con una copertina, una buona tazza di te e un buon libro!
A proposito di libri ve ne consiglio due che ho terminato di leggere di recente, il primo di Valentina Camerini, Il secondo momento migliore, bello, apparentemente può sembrare una storia un po’ scontata, ovvia, dall’esito certo, invece merita.
L’altro della Allende, chi la conosce e ha letto qualche suo libro si ritroverà immediatamente nelle sue parole, uno stile unico e inconfondibile, per tanti anni l’ho amata, poi qualche libro non mi ha entusiasmato sembrandomi molto simile ai precedenti, I quaderni di Maya, l’ho letto per caso, in Sardegna, in prestito dalla  libreria della casa in cui mi trovavo.
Non male, si legge bene e coinvolge, la protagonista è un bel personaggio!
Buona giornata!
Ingredienti:
4 melanzane allungate
2 kg di pomodori o due litri di
passata di pomodoro o polpapronta
due spicchi di aglio
un mazzetto di basilico
300 gr di mozzarella tagliata a
tocchetti
olio per friggere 
200 gr di parmigiano grattugiato
sale


1 Lavate i pomodori,
tagliateli  a metà e fateli sgocciolare
per 15 minuti; cuoceteli in un tegame con l’aglio e qualche foglia di basilico
finche’ saranno teneri. Passateli al setaccio, rimettete sul fuoco e fate addensare,
salate e pepate.
2 Intanto friggete le melanzane,
precedentemente tagliate a fette nel senso della lunghezza, in abbondante olio
caldo, man mano che le scolate ponetele su un foglio di carta assorbente.
3 In una pirofila a sponde alte
distribuite le fette di melanzane fino a coprirne la superficie, versatevi due
cucchiai abbondanti di passata di pomodoro, due cucchiai di parmigiano, qualche
foglia di basilico, due cucchiai di mozzarella, salate, ricoprite con un altro strato
di melanzane, proseguite nello stesso modo fino ad esaurire le melanzane.
4 L’ultimo strato sarà di passata
di pomodoro con qualche foglia di basilico e il parmigiano restante.

Cuocete in forno già caldo a 160
gradi per circa 40 minuti, aumentando la temperatura a 180 gli ultimi 5 minuti.

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    consuelo tognetti
    20 agosto 2014 at 8:29

    A questo piatto non rinuncerei mai…anche se le temperature fossero equatoriali, sarebbe sempre ben gradita 😀
    Complimenti cara e buona giornata <3
    ps: la presentazione è troppo carina ^_^

  • Reply
    Claudia
    20 agosto 2014 at 9:15

    Ossignur che bontà… e saltare il passaggio dell'uovo nella panatura mica è cosa da poco.. è sicuro più light! baci e buona giornata .-)

  • Reply
    accantoalcamino
    20 agosto 2014 at 11:40

    Ciao Lillì, la parmigiana può permettersi di essere light e no; come rinunciare al sapore godurioso e peccaminoso di una parmigiana? impossibile 🙂 Ciao <3

  • Reply
    Fr@
    20 agosto 2014 at 12:19

    E' difficile dire di no alla parmigiana di melanzane.

  • Reply
    Stefania Dalla Pria
    20 agosto 2014 at 14:45

    Quanto mi piace la parmigiana di melanzane light o no è sempre buona e lo è anche questa sicuramente…ma non è che per caso ne è rimasta un pochina ?
    un abbraccio a presto!

  • Reply
    Tantocaruccia
    20 agosto 2014 at 16:51

    Anche io la feci questa tempo fa! Bè buonissima^^
    Un bacione cara Lilli :*

  • Reply
    giochidizucchero
    21 agosto 2014 at 9:37

    mah… mi sembrava di aver già commentato… è una bontà assoluta questa parmigiana, e questa è l'ora giusta!!!

  • Reply
    Lory B.
    21 agosto 2014 at 11:30

    Adoro la parmigiana, non resta che provare la tua versione alleggerita 🙂
    Le foto parlano, davvero appetitosa 🙂
    Un bacione!!!

  • Reply
    Maria Grazia
    21 agosto 2014 at 14:59

    Da tuffarcisi direttamente, Lilli! 😛
    Adoro la parmigiana e la tua versione mi piace tantissimo!
    Un caro saluto
    MG

  • Reply
    Laura Carraro
    21 agosto 2014 at 21:02

    Ciao, la tua parmigiana mi piace molto e con il freddo che fa anche al mare non ho problemi ad accendere il forno, anzi meglio!!!
    Baci

  • Reply
    www.mipiacemifabene.com
    22 agosto 2014 at 9:14

    Momama che buone! Io mangio raramente latticini ma di fronte a questo piatto cederei senza problemi! 😀 Bravissima!
    Ciao buon weekend
    Federica 🙂

  • Reply
    Valentina Spinetti
    22 agosto 2014 at 11:39

    quando si parla di melanzane a me piace proprio tutto 😉

  • Reply
    Chiara Setti
    22 agosto 2014 at 13:14

    Massì ma come si fa a resistere a una parmigiana??? Deliziosa la tua versione! un bacione

  • Reply
    Natalia
    22 agosto 2014 at 15:03

    Ho passato la giornata di ieri ai fornelli, tra fritture e infornate varie. E faceva piuttosto caldino.
    La parmigiana a domani. Mi piace questa versione più leggera.
    Baci.

  • Reply
    Virginia S. Il GattoPasticcione
    22 agosto 2014 at 15:26

    Sarà anche light ma io la vedo una vera delizia, adoro la parmigiana, uno di quei piatti che durante l'estate non devono mancare! Un abbraccio

  • Reply
    i Pasticci di Terry
    25 agosto 2014 at 20:48

    Io adoro la parmigiana e l'ho già fatta anche qui. Hai provato con le melanzane passate nel pane grattato e poi cotte in forno? Buona anche così. Anche se, diciamocela tutta, vuoi mettere la classica parmigiana con melanzane passate nell'uovo e poi fritte? Uhmmmmm mi viene una voglia, anche a quest'ora!

    ps scusa se mi permetto, vedo che nella tua blog roll c'è ancora l'indirizzo vecchio al mio blog. 😉

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 agosto 2014 at 7:38

      Proverò la versione pangrattato e cotte al forno, son certa che sia ottima ma come dici bene tu, la classica è sempre la migliore! so che devo cambiare il tuo indirizzo, appena ho un po' di tempo rimedio!!!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostata al caffè senza cottura