Senza categoria

PLUMCAKE al CIOCCOLATO BIANCO e GUINNESS

A me la Guinness non piace, preferisco la birra chiara, ma leggendo la ricetta subito mi ha incuriosita, l’ho presa un po’ come una sfida, mi son detta che magari unita ad altri ingredienti il risultato sarebbe stato eccellente, aggiungiamo anche che il miele non mi fa impazzire, troppo dolce, un vero e proprio azzardo questo plumcake per i miei gusti.
Ammetto che durante  la preparazione ero perplessa, unisco olio, miele e birra nella pentola e mescolo questa massa liquida schiumosa marroncina e diciamocelo non è che fosse particolarmente invitante d’ aspetto, assaggio e sento soprattutto il miele, proseguo fiduciosa/titubante!
Che dire? non male ma non sono del tutto convinta, sicuramente troppo dolce, diminuirei la quantità di miele e/o zucchero, la glassa e il cioccolato si sposano bene con il sapore del plumcake, penso di rifarlo con qualche variante, il sapore è particolare se vi va qualcosa di insolito provatelo!
Vi auguro un felice un week end di sole, passeggiate nei boschi o in riva al mare o altro, una bella infornata di castagne, un caminetto la sera per scaldarsi, tante cosucce buone da gustare in compagnia, chiacchiere, riposo, risate, ottimi passatempi!



Ingredienti:

180 gr di farina
150 gr di zucchero di canna
120 gr di miele d’acacia
150 gr di cioccolato bianco
2 uova
1,2 dl di olio di arachidi
1,2 dl di Guinness
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato
1 pizzico di sale
250 gr di zucchero a velo
1 albume
1/2 limone


1 Versate in una casseruola la birra, l’olio e il miele, portate a bollore. Togliete dal fuoco, unite un pizzico di bicarbonato, girate finchè non si sarà sciolto, aggiungete 100 gr di cioccolato tritato grossolanamente e lo zucchero, amalgamate.
2 Sbattete le uova, unitele al composto mescolate, aggiungete la farina e il lievito setacciati e il pizzico di sale, mescolate.
3 Accendete il forno a 180 gradi, prendete uno stampo da plumcake, se necessario imburrate o ricoprite di carta forno, versate il composto nello stampo livellando con una spatola la superficie, infornate per circa 45 minuti.


4 Sfornate e lasciate raffreddare poi sfornatelo su un piatto da portata, preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l’albume e qualche goccia di limone, se non si amalgama aggiungete un goccio d’acqua fredda, versate sul plumcake distribuendolo in modo uniforme, mettete in frigorifero a solidificarsi per 15 minuti circa.
5 Mentre il plumcake è in frigorifero preparate con un pela patate  i riccioli di cioccolato con i 50 gr rimasti, prendete il plumcake e ricopritelo con i riccioli.

You Might Also Like

28 Comments

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    10 ottobre 2014 at 7:17

    Carissima Lilli, anche se questa ricetta non ti ha convinta hai fatto benissimo a postarla: primo perché ti è venuta benissimo e secondo perché "non tutti i gusti sono alla menta" e sicuramente avrai fatto felice qualcuno!!! personalmente…mi hai incuriosita tantissimo perciò mi metto un bel segnalibro :-).
    Un abbraccio e buon w.e.!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      11 ottobre 2014 at 7:17

      ciao riccia, quanto tempo, come stai? vero ho fatto felice altri che hanno molto apprezzato, io resto titubante,penso di rifarlo con delle varianti, buon we e un bacione!

  • Reply
    Anonimo
    10 ottobre 2014 at 7:37

    Credo ci sia un refuso: 1,2 di Guinnes dl? cl? ml? bottiglie? lattine? pinte? 🙂

  • Reply
    Michela Sassi
    10 ottobre 2014 at 7:57

    Lilli, io questa ricetta l'adoro invece… e non vedo l'ora di provarla…. sei stata bravissima!
    Un abbraccio e buon fine settimana!

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    10 ottobre 2014 at 8:17

    Neanche io ho provato mai questa ricetta eppure ne sento parlare benissimo… Ora mi lasci la pulce nell'orecchio…

  • Reply
    Lilli
    10 ottobre 2014 at 9:25

    WOW questo dolce sembra la portata da dessert di un ristorante! Maestoso..!

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    10 ottobre 2014 at 9:26

    A me invece la guinnes piace molto e anche questo plumcake!! Brava, davvero interessante!!

  • Reply
    Romina Troncone
    10 ottobre 2014 at 9:59

    Ciao Lilli questo tuo plumcake è una vera delizia per me! Brava mi unisco tra i tuoi lettori 🙂

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    10 ottobre 2014 at 11:05

    io invece la birra non la bevo proprio, ma la uso tanto per cucinare! quinid qst ricetta me la segno lilli! Grazie e buon week end!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      11 ottobre 2014 at 7:28

      grazie a te, in cucina anche io la uso ma spesso non azzecco la birra giusta, ho tanto da imparare! buon we!

  • Reply
    Chiara Setti
    10 ottobre 2014 at 11:54

    È da un po' che voglio provarla…magari diminuisco un po' lo zucchero e la provo!!!

  • Reply
    Fr@
    10 ottobre 2014 at 13:20

    I dolci alla birra li ho provati e mi hanno sorpreso. Proverò questa tua ricetta.

  • Reply
    Virginia S. Il GattoPasticcione
    10 ottobre 2014 at 18:23

    Anche io preferisco la birra chiara e poco amara, ma in un dolce si può anche usare quella scura ;-), soprattutto se il risultato è questo…quasi quasi la provo anch'io, chissà che bontà! Un abbraccio e buon we!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      11 ottobre 2014 at 7:48

      consiglio di provarlo se attratti perchè il sapore è davvero particolare, a me è piaciuto ma lo trovo troppo dolce per i miei gusti, grazie, un abbraccio!

  • Reply
    La cucina di Esme
    11 ottobre 2014 at 16:56

    da provare, mi incuriosisce!
    baci e buon we
    Alice

  • Reply
    i Pasticci di Terry
    11 ottobre 2014 at 17:07

    Sai che invece a me ispira? A parte la glassa che ometterei. Secondo te senza glassa com'è? Posso farla per colazione? e' l'unico dolce che mi concedo 🙁 Buon fine settimana anche a te tesoro, riposati.

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      12 ottobre 2014 at 10:34

      si si fallo anche senza glassa, io non l'ho sentito senza ma secondo me va bene comunque, dolce è dolce anche l'impasto, per la colazione perfetto, brava, dolci solo a colazione, magari…..un abbraccio grande

  • Reply
    Valentina
    12 ottobre 2014 at 19:20

    Mi incuriosisce moltissimo questo plumcake, voglio provarlo al più presto, deve essere buono!!! Complimenti e un abbraccio forte, buon inizio settimana 🙂 :**

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      13 ottobre 2014 at 5:09

      cara valentina, provalo perchè davvero è difficile descriverne il sapore, tu che sei una maga dello zucchero li saprai dosare meglio! buona settimana anche a te e un abbraccione!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Calamari fritti