Senza categoria

CARBONADE di MANZO con CIPOLLE e BIRRA

Posso cominciare dicendo che è una vera bontà? Buonissimo piatto, non sono un gran carnivora, ne mangio poca di carne ma appena ho sentito di questa ricetta ha prevalso la curiosità e il desiderio di assaggiare questa carne preparata in un modo diverso dal solito.
Mi piace tutto, le cipolle che adoro e diventano morbide, quasi si sciolgono in bocca, la birra che preferisco chiara da bere ma per cucinare mi oriento su svariati generi a seconda dei piatti (la Leffe mi è stata suggerita, non è farina del mio sacco), lo zucchero di canna, ma soprattutto sapevo che mi sarebbe piaciuta moltissimo quella cremina che si forma in cottura, bella densa, scura in questo caso, saporita (dalle foto pare troppo liquida ma fidatevi è densa).
Ho accompagnato la carne con delle patate rosse da mangiare con la buccia.
Una ricetta perfetta per una serata fra amici informale, immagino una bella tavolata, un caminetto che sprigiona calore scoppiettando, del vino rosso nei bicchieri, patate croccanti rischio ustione nei piatti, abbondante pane per fare scarpetta con la cremina della carne, un dolce cremoso a fine serata!
Si percepisce che sta arrivando l’inverno? che il desiderio è di piatti caldi, corposi, avvolgenti, sarà anche che in casa non è tanto caldo, meglio da un certo punto di vista ma in alcuni momenti c’è un freddo.
Sarà anche che manca un mese a Natale, momento da sempre associato al freddo, la neve, le piste di pattinaggio, i mercatini da girare bardati di guanti/sciarpa/cappello, il vin brulee ecc…
Natale al nord si intende, ho trascorso due Natali a Roma, dove vive una fetta di famiglia, un clima, un’atmosfera completamente diversi, una volta siamo andati al mare il 26 dicembre, ricordo mio nonno in maglione, un cappotto è sufficiente, magari c’è anche il sole, la necessità di una cioccolata calda non ti viene neppure perchè non è freddo, non so se riesco a spiegarmi ma è diverso!
Non meglio o peggio, ognuno ha le sue abitudini, tradizioni, per me furono due trasferte insolite, lontane dai miei Natali milanesi.



Ingredienti:

per due persone
500 gr di polpa di manzo
2 cipolle medie
30 gr di farina 
600 ml di birra scura (io Leffe)
30 gr di zucchero di canna
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe


1 Sbucciate le cipolle, affettatele grossolanamente; tagliate la carne a bocconcini, infarinateli e teneteli da parte.
2 In una padella capiente scaldate l’olio e fate cuocere la cipolla e la carne per 7-8 minuti a fuoco vivo, deve rosolare.
3 Aggiungete lo zucchero di canna, un’abbondante spolverata di pepe, salate e infine versate la birra, coprite con un coperchio e fate cuocere per 1.30 h a fuoco basso. Servite calda.
Se vi sembra che ci sia ancora troppa birra, alzate il fuoco gli ultimi 15 minuti, mescolando la carne di tanto in tanto perchè non si appiccichi al tegame.

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Virginia S. Il GattoPasticcione
    25 novembre 2014 at 9:42

    Io adoro la carne cotta in questo modo, mi da di quei piatti che si mangiano proprio nei mercatini di Natale del Nord…aaaahhhhh potessi tornare anche quest'anno! Mi hai fatto sognare per un po', grazie! Baci

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:08

      eh si piatto invernale che invernale non si può! adorabili i mercatini, spero tu stia meglio, un abbraccio!

  • Reply
    Marghe
    25 novembre 2014 at 10:16

    Anche io mediamente mangio poca carne, e la privilegio cruda o quasi cruda (tartare e filetto crudissimo), ma sto riscoprendo il piacere di preparazioni come questa man mano che le temperature si fanno più fredde.
    Mio marito poi credo che impazzirebbe, perciò me la segno immediatamente.
    Io sono fanatica del Natale e non vedo l'ora che cominci la Fiera dell'Artigianato, che per me segna ufficialmente l'ingresso nel clima natalizio al 100% (anche se ieri sera mi sono già scaricata un pò di Christmas Carrol sul cellulare) :))))
    Un bacio grande tesoro

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:10

      io sono già in clima, un mese prima partito il count down cioè ieri, che belle le musiche, mettono allegria solo a pensarci! alla fiera è un po' che non vado, gli ultimi anni ero stata investita da una bolgia di gente mi era un po' passata la voglio, ti bacio bellezza!

  • Reply
    Claudia
    25 novembre 2014 at 10:19

    Io invece sono una carnivora!! e in inverno adoro cucinare gli spezzatini! Alla birra e con cipolle è super! Si vede che la carne è morbida… un bcione

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:11

      temevo che la carne diventasse gommosa invece no, a cottura lenta quasi si scioglie, ciao cara, baci

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    25 novembre 2014 at 10:35

    A me piace la carne, soprattutto in queste preparazioni molto invernali e piene di gusto!! Ottima!!
    Un abbraccio!!

  • Reply
    giochidizucchero
    25 novembre 2014 at 11:00

    fantastica cucinata così… bravissima! Posso venire per pranzo???

  • Reply
    Clara pasticcia
    25 novembre 2014 at 11:28

    Amo e impazzisco per le ricette invernali! La tua interpretazione è semplicemente deliziosa!!!
    Ultimamente mangio meno carne … ma quando la propongo (una volta la settimana) cerco dsempre piatti simili a questo. Davvero brava

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:12

      anche io più o meno una volta a settimana, così prima volta, la trovo ottima, diversa dal solito, con sapori che amo molto, grazie mille clara!

  • Reply
    Fr@
    25 novembre 2014 at 13:54

    Adoro la carne cucinata così, quelle cotture lente che alla fine la carne si scioglie in bocca e per non parlare dell'intingolo. Meraviglioso!
    Capisco benissimo cosa intendi essendo di Roma, è difficile che fa così freddo da venir voglia di una cioccolata calda, ma di questa carne sì! 🙂

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:13

      l'intingolo è il meglio, non vedi l'ora di mangiarlo! ah sei di roma? per natale no, poco clima, ma per il resto roma forever!

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    25 novembre 2014 at 14:19

    Ciau Lillina bella!!! Ma sai che forse io la carbonade l'ho già mangiata senza sapere che si chiamava così???
    Ha un aspetto davvero succulento e poi la cremina ti è venuta una meraviglia! Sembra saporita, calda ed avvolgente come una bella coperta (che con queste temperature ci sta solo bene!!).
    Sai che il Natale con temperature miti io proprio non me lo figuro?! Sarà una questione di abitudine…ma anche per me, come per te, il Natale vuol dire freddo, pomelli alla Heidi sulle guance, moffole, piumini e quant'altro…e se ci fosse una bella spruzzata di neve, poi, non potrei chiedere di meglio.
    Uhhhhh complimenti per la scelta della Leffe!!!! Io non potrei mai usarla per cucinare…semplicemente perché non arriverebbe in pentola: me la scolerei prima perché mi piace tantissimo :-))))).
    Ti abbraccio forte forte!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:15

      Anche io riccia vorrei tanto ma tanto la neve i giorni di natale, vuoi mettere che atmosfera? sarebbe un sogno! a milano però difficile! son felice di sentirti, un abbraccio altrettanto forte!

  • Reply
    Monica Giustina
    25 novembre 2014 at 14:50

    Ommamma che spettacolo.
    Adoro i piatti di carne a cottura lenta, che si scambiano aromi con condimenti e verdure varie e poi quella birra credo renda il tutto ancora più paradisiaco.
    Che delizia!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      26 novembre 2014 at 11:16

      grazie monica, non l'avevo mai fatta ma ora che ho assaggiato senz'altro replicherò, squisita, buona giornata!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    25 novembre 2014 at 16:13

    non amo particolarmente la carne, ma questo piatto m'invoglia a provarlo, quel sughetto e' sfiziosissimo per una bella scarpetta!!!!Baci Sabry

  • Reply
    Lilli
    25 novembre 2014 at 19:27

    Stasera l'ho mangiato questo piatto, identico! e BUONISSIMO!

  • Reply
    panelibrietnuvole
    25 novembre 2014 at 21:21

    E infatti è proprio quella cremina che mi ha fatto gola per prima! E poi il fatto che ci fosse la birra. E le cipolle, che adoro. Insomma, questo è il piatto per me! 🙂

  • Reply
    Daiana Molineris
    26 novembre 2014 at 10:01

    Che fame a vedere le foto..bravissima!!! :-))
    Bacioni

  • Reply
    Valentina Spinetti
    26 novembre 2014 at 12:12

    ricetta stracoccolosa perfetta per l' inverno!!!….Brava!

  • Reply
    franci
    28 novembre 2014 at 7:13

    Sfiziosissima la tua carbonade e molto adatta alla stagione fredda.Grazie!

  • Reply
    Mamilu
    29 novembre 2014 at 22:39

    Ciao Lilli queste preparazioni magari un po' lunghe sono quello che adoro preparare con la carne…magari abbinate alla polenta per la gioia di mio marito, ma poi i piccoli manco assaggiano e mi passa la voglia di farlo solo per due…magari come dici tu in compagnia di amici @carnivori" ha tutto un altro sapore ;)!!! Buona domenica Luisa

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      30 novembre 2014 at 18:57

      eh si con la polenta ci sta benone, falla per voi e magari i piccoli vedendo il vostro entusiasmo assaggiano e magari gli piace anche! grazie luisa buona serata!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Zemin di Ceci alla Ligure