Senza categoria

PIZZA con CONFETTURA di LIMONI e CREMA

Questa ricetta proviene da Cucina Moderna, credo di aver già detto che un’amica mi ha regalato l’abbonamento per cui ogni mese mi arriva a casa, questa torta era nel numero di settembre, in un articolo dedicato alle bellezze artistiche, storiche, culturali ecc….partenopee, ovviamente ampio spazio era dedicato a ricette tipiche.
L’ho vista e subito ho desiderato replicarla per svariati motivi: intanto la presenza dello strutto nella pasta, mai usato e a dire il vero non avevo mai sentito che si potesse usare per una folla, poi la presenza di confettura unita a crema, il fatto che fosse ricoperta come un apple pie, il mio grande amore per i dolci con il limone e infine il nome pizza.
Ho cercato in rete il perchè di questo nome ma non ho trovato nulla di significativo, se qualcuno sa perchè viene chiamata pizza si faccia avanti, forse perchè la Campania è la patria della pizza? Spero di non aver detto un’eresia.
Lo strutto si lavora benissimo, meglio del burro essendo più morbido, sul sapore non incide minimamente, il suo utilizzo è stato una piacevole sorpresa, peraltro non lo compro mai se non una volta all’anno per la serata gnocco fritto, questo infatti era un residuo surgelato di quella sera.
A me è piaciuta, la crema stempera l’acidulo della confettura che per i miei gusti è troppo aspra, sono tipa da lemon curd non da confettura, ma insieme stanno bene, si sposano armoniosamente e l’involucro di frolla dona quella croccantezza che amo in un dolce, altri assaggi l’hanno promossa!
Comunico pubblicamente che l’albero è stato tirato fuori dalla sua confezione, e anche la scatola con palline, lucine ecc….il prossimo passo è montarlo, magari già stasera, non vedo l’ora di poterlo rimirare per tutto il prossimo mese!
Buona giornata!







Ingredienti:


380 gr di farina
1 uovo + 4 tuorli
130 gr di strutto
180 gr di zucchero
2,5 dl di latte
250 gr di confettura di limoni
2 limoni bio
sale
zucchero a velo


1 Preparate la frolla: su un piano da lavoro o in una ciotola capiente lavorate la farina con lo strutto, 140 gr di zucchero, 1 uovo intero, 2 tuorli e la scorza grattugiata di mezzo limone. Lavorate fino a formare una pasta omogenea, copritela con della pellicola e mettetela mezzora in frigorifero.
2 Preparate la crema: scaldate il latte insieme alla scorza del mezzo limone avanzato precedentemente, non deve bollire, in una casseruola piccola sbattete due tuorli con il restante zucchero, unite 30 gr di farina, mescolate energicamente; mettete sul fuoco medio la casseruola, aggiungete il latte caldo, mescolate finchè la crema non si addensa, spegnete quando sta per bollire.
3 Imburrate uno stampo a cerniera (io 22 cm), stendete  i tre quinti della frolla, lo strato non deve essere troppo alto, attenzione ai bordi, devono essere alti uguali circa 2 cm, spalmate la confettura di limoni sull’intera superficie e poi la crema.
Coprite con la restante pasta frolla formando un disco, adagiatelo sopra facendo attenzione a far ben aderire i bordi.
4 Infornate in forno caldo a 170 gradi per circa 40-50 minuti, sfornate, lasciate raffreddare, servitela ricoperta di zucchero a velo.

You Might Also Like

40 Comments

  • Reply
    Erica Di Paolo
    27 novembre 2014 at 8:26

    Mai usato lo strutto per cucinare, ma ho già assaggiato dolci in cui lo strutto è presente. Oltre allo gnocco fritto, proprio nello strutto ^_^ Qeusta pizza ha dell'incredibile Eli, viene proprio voglia di assaggiarla ^_^

  • Reply
    LaFataGolosa
    27 novembre 2014 at 9:35

    Ciao Ragazze!
    Ho lanciato un contest molto speciale.
    Vorrei che tutte voi nelle vostre città ne lanciaste uno.
    La solidarietà è in rete.
    Contribuite anche voi a costruirla!
    Venite da me a vedere come, e se ne avete voglia, lanciatevi!

  • Reply
    LaFataGolosa
    27 novembre 2014 at 9:35

    forte il nome del blog!

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    27 novembre 2014 at 10:08

    Deliziosa!! Adoro i dolci al limone e questo mix di consistenze e profumi mi piace tantissimo!!
    Brava Lilli! Ottima!!
    Buona giornata!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    27 novembre 2014 at 10:33

    e' davvero incredibile questo dolce, mi sta venendo un'acquolina………Baci Sabry

  • Reply
    Miss Mou
    27 novembre 2014 at 10:44

    E' veramente appetitosa questa torta, sinceramente io sono napoletana ma non la conosco affatto.

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:21

      non l'avevo mai sentita prima di leggere un articolo dedicato alla Campania, in particolare parlava di Procida, Sorrento, non so proprio da dove venga di preciso! grazie!

  • Reply
    Sara e Laura-PancettaBistrot
    27 novembre 2014 at 10:55

    Ciao Lilli! Anche noi non abbiamo mai usato lo strutto e questa pizza con confettura di limoni ci incuriosisce parecchio! Adoriamo gli agrumi nei dolci, perché come dici tu stemperano il sapore dello zucchero e poi donano freschezza! PS Anche noi abbiamo finito l'albero ieri sera e ci fa piacere non essere sole in questa necessità di averlo davanti prima dell'inizio di Dicembre, forza Lilli fallo stasera così domattina puoi farci colazione davanti!!!!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:22

      ragazze fosse per me lo terrei anche ad agosto l'albero, mi piace da morire! son felice di non essere l'unica, attorno a me dicono che esagero con questa fissa dell'albero! provate, lo strutto si lavora bene e non si sente nell'impasto!!!

  • Reply
    Lilli
    27 novembre 2014 at 11:38

    Mi piacciono un sacco le torte ricoperte, non so perché ma sia dolci che salate mi invogliano molto di più.. e poi le faceva sempre nonna papera 🙂

  • Reply
    Chiara Setti
    27 novembre 2014 at 12:12

    Uddio una torta con lo strutto mi spaventa un po' però l'aspetto è ottimo!!! 🙂

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:23

      no no chiara, vai tranquilla, anche io ho sgranato gli occhi sentendo che c'era lo strutto ma la pasta viene ottima, prova!

  • Reply
    Claudia
    27 novembre 2014 at 12:40

    Io so solo che hai creato qulcosa di davvero goloso.. una vera delizia… Lo strutto nell'impasto non lo sapevo nemmeno io si potesse mettere… Baciotti

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    27 novembre 2014 at 13:52

    Dev'essere buonissima! poi la frolla con lo strutto è buonissima!
    Un bacio cara, buon pomeriggio!

  • Reply
    elenuccia
    27 novembre 2014 at 15:20

    Avevo già visto frolle con lo strutto, credo che sia tipica siciliana. Ma non ho mai provato. L'aspetto è davvero invitante, io poi adoro le crostate con la crema

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:26

      sicuro del sud, di dove precisamente non so, l'ho trovata in un articolo che parlava di Campania ma magari è siciliana, bo? grazie elena e buon super week end!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    27 novembre 2014 at 15:48

    Mi piace! Aspro è dolce è un abbinamento nelle mie corde!!! E l'ho vista anche io sulla rivista infatti ci ho messo un bel memo 🙂 Baci

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:27

      invoglia vero? vista e subito tenuta via la ricetta, ely anche se non ho tanto tempo per commentare guardo sempre il tuo blog sui libri, sempre begli spunti e ottime recensioni, sei stata bravissima ad avere l'idea di crearlo!!!

  • Reply
    Valentina Profumo di cannella e cioccolato
    27 novembre 2014 at 16:03

    sembra proprio buona e golosa!!! 🙂 crema e confetura di limone.. yummy!! mai provata la frolla con lo strutto, ma l'aspetto sembra ottimo!! 🙂

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      27 novembre 2014 at 16:28

      ti consiglio di provare la frolla, è buona, sul resto da amante del genere, non posso che dire che è ottima, grazie valentina!

  • Reply
    consuelo tognetti
    27 novembre 2014 at 19:19

    E' davvero stupenda..mette l'acquolina solo a guardarla 🙂
    Complimenti!

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      28 novembre 2014 at 8:40

      grazie cara, è bello sentire che invoglia, in fondo lo scopo di un piatto è quello in primo luogo di piacere!

  • Reply
    carmencook
    27 novembre 2014 at 22:45

    Mi piace da morire quindi ti rubo subito la ricetta e la provo!!!
    Bravissima Lilli!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

  • Reply
    Sugar Ness
    28 novembre 2014 at 10:19

    Ciao Lilli! Le torte cremose sono sempre le migliori!!! E lo strutto non l'ho mai utilizzato… mi hai incuriosita!

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    28 novembre 2014 at 15:33

    da lombarda lo ignoro il motivo, ma diciamo che ci passo volentieri oltre e ti lascio cercare mente io mi replico la frolla! 😉

  • Reply
    Maria Bassi
    29 novembre 2014 at 18:11

    Ciao cara lilli come stai!Ho fatto questa pizza dolce ed era molto buona! Hai ragione la crema copre l'asprigno della marmellata! Io lo strutto lo uso spesso:piadine,ciambella, piadina fritta e anche nell'arrosto che è piu saporito! Ti posso dare anche le ricette perché le do solo alle amiche!Per il raffreddore ti consigliio una tisana ai fiori di tiglio e miele !

    • Reply
      lillinelpaesedellestoviglie
      30 novembre 2014 at 18:55

      ciao maria io me la cavo, spero tu stia bene! lo strutto l'ho usato più volte in preparazioni salate, appunto piadina, gnocco fritto, ora che ho scoperto la frolla la rifarò sicuramente!!! grazie per i consigli per il raffreddore, li seguirò!

  • Reply
    Maria Bassi
    29 novembre 2014 at 18:12

    Ciao bella ricetta ciao!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA I Maestri del Panettone, torna a Milano per la seconda edizione