Senza categoria

La chiamano estate!

estate, natura, montagna, vacanza, bellezza

la chiamano estate

Oggi niente ricette ma “solo” verde, natura, aria aperta!

Quando leggerete le mie parole sarò in cammino verso un rifugio, dovrei essere già arrivata ma chissà,  sono una di quelle persone che si perde a far foto, guardare fiori, provare funzioni della macchina fotografica o semplicemente mi siedo a guardare il panorama!

Tanti di voi sanno che sto trascorrendo l’estate in montagna, a Ponte di Legno, dove vado in vacanza da sempre, dopo essermi licenziata mesi fa ho deciso di passare luglio e agosto fra i monti per realizzare, o quanto meno tentarci, un progetto di cui parleremo più avanti; inutile dire che sto vivendo questo periodo come un momento di grazia, un vero lusso, un’occasione che probabilmente non mi capiterà  mai più di poter vivere.

Avere a disposizione tanto tempo per me è una sensazione particolare, non mi capitava da tanti ma tanti anni di alzarmi e poter decidere cosa fare, dove andare, se dormire ancora o uscire, leggere o non fare niente, veramente un lusso, ovviamente cerco di sfruttare al meglio le giornate rendendole ricche, dandogli un senso.

Tanti, diciamo pure tutti, pensano che sia tutto rosa e fiori, ti sei licenziata, ti godi tre mesi abbondanti di vacanza, niente sveglie presto, niente caldo cittadino, nessun’incombenza, relazione da consegnare, risposte da dare, non sono neanche a casa mia a Milano (affittata), potrei quasi affermare di non avere nulla a cui pensare.

estate, natura, montagna, vacanza, bellezza

Ma non è così, certo sto recuperando tutte le energie, la serenità, il desiderio di investire il mio tempo in “qualcosa” che mi piace, ecc..sensazioni che avevo perso, che per mesi non ricordo neanche dove si siano nascoste, a tratti mi pare di essere rinata, di essermi liberata di un’enorme zavorra, un peso che ormai non creava stress, fatica, svogliatezza, a volte anche rigetto.

Ma c’è un futuro davanti a me da costruire e non è facile, non lo è per nulla, per quanto sia relativamente tranquilla so che il futuro sarà incerto, che forse i semi che sto gettando non daranno frutti, o potrebbero non essere sufficienti per mantenermi, so che potrei ricevere diversi no e ritrovarmi senza niente in mano, trovarmi costretta ad accettare qualsiasi tipo di lavoro e magari non  trovare neanche quello.

Licenziarsi senza un altro lavoro è un azzardo, un rischio, una scelta ponderata, presa con molta testa, seppur lo rifarei inutile dire che il timore del futuro esiste, a tratti il panico vorrebbe prendere il sopravvento e solo la capacità di autocontrollo fa mantenere le acque chete, diciamo che è un gioco di equilibri per nulla ovvi, scontati!

Senza contare che non sono più una ragazzina, i vent’anni son passati da tempo, a dirla tutta oggi son 37 (si è il mio compleanno!!!!), un punto di forza e un punto a sfavore! Vedremo cosa mi riserverà il futuro!

Vi regalo bellezza virtuale mentre io mi assaporo bellezza reale in un rifugio a oltre 2000 m!

estate, ponte di legno, natura, montagna, vacanze

 

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    Fr@
    22 luglio 2015 at 15:14

    Buon compleanno! Intanto goditi questi giorni in particolare questa giorno. Poi il resto si vedrà. Baci.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 18:50

      grazie mille!

  • Reply
    Erica Di Paolo
    22 luglio 2015 at 15:58

    Prima cosa: anche qui….. AUGURISSIMI DOLCE STELLA!!!!!!!!!!!!!!
    Sai che la ia rinascita (seppur stia ancora seminando e attendendo i frutti, con le ansie che ne conseguono) è avvenuta proprio da un licenziamento? Passi poi che tutto abbia conciso con la fine di un matrimonio, la ricerca di una casa, problemi di salute, ahahahahahahah, ma se non si rinasce da zero, non si rinasce affatto, ahahahahahahah. Della serie, io le cose se le faccio le faccio bene, ma tu pensa solo a valutare quanto possa essere necessario affrontare scelte difficili, valutando anche con ragionevolezza. Si fa di necessità virtà, certo, ma non si deve neanche sfidare la sorte con ingenuità. Che non è roba tua, per cui, vivi serenamente questi giorni, goditi un compleanno di pace e poi buttati a capofitto nelle nuove scelte di vita….. che la vita stessa è piena di belle sorprese, anche nelle rinunce.
    Un abbraccio di cuore tesoro.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 18:51

      grazie erika per le tue belle parole incoraggianti, diciamo che per ora son tranquilla e quando non lo sono cerco di farmi coraggio, di analizzare le cose con razionalità! un mega abbraccio!

  • Reply
    Sara e Laura Pancetta Bistrot
    22 luglio 2015 at 16:23

    Lilli tesorona nostra AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIII anche qui! Ovunque si possa lo vogliamo scrivere! Chissà se sei già arrivata al rifugio…ci piacerebbe essere là ad aspettarti con una carrot cake e candeline decorate, ma anche da qua ti mandiamo un augurio di cuore perché tutte le paure e le ansie che in questo periodo ti rincorrono possano piano piano lasciare il posto solo a quel senso di “stato di grazia” di cui parli. Quello che hai fatto è quello che tanti, se non tutti, vorrebbero fare dimenticandosi che la vita è una sola ma che solo pochi, pochissimi, riescono a fare: vivere!Imitazioni di vita ce ne sono a bizzeffe ma quello che scrivi profuma invece di vita vera e noi ti ammiriamo per questo! Speriamo davverpche tutti i tuoi progetti si realizzino e mentre soffi sulle candeline pensa un secondo alle tue pancette che non vedono l’ora di conoscerti! Ancora auguri amica nostra

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:13

      pancettine belle che carine, vi leggo ora ma è come se avessi spento le candeline con voi! anche io non vedo l’ora di conoscervi!!! grazie, grazie grazie davvero di cuore, vi abbraccio forte!

  • Reply
    Andreea
    22 luglio 2015 at 16:38

    Allora buon compleanno e vivi la giornata. Domani è un altro giorno e sicuramente qualcosa spunterà fuori. Per chi ha voglia di lavorare non sono mai chiuse le porte, anche quando sembrano che lo sono. Buona vacanza e a presto ! Le foto sono bellissime !

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:14

      grazie mille!!! per gli auguri, per l’augurio!

  • Reply
    Marta
    22 luglio 2015 at 16:45

    intanto buon compleanno e poi un bel incrocio di dita perché tu possa seminare e raccogliere (*__*)

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:13

      grazie mille marta, sei molto carina!

  • Reply
    Silvia Brisi
    22 luglio 2015 at 19:40

    Buon compleanno Lilli! Getta tutti i semi che puoi e vedrai che i tuoi frutti li avrai! Goditi questi tempo prezioso e goditi tutto, la vita è una ed è la tua! Un bacione cara e buone camminate!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:14

      grazie mille alla mia fotografa preferita, un abbraccione!

  • Reply
    Virginia
    23 luglio 2015 at 7:22

    Capisco quello che provi, ma non mollare mai, tieni duro e vai avanti per la tua strada e cerca di portare avanti i tuoi progetti! Ti do un grandissimo in bocca al lupo e buon compleanno anche se in ritardo! Un abbraccio

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:17

      grazie virginia, grazie mille davvero, un abbraccio anche a te!

  • Reply
    lilli
    23 luglio 2015 at 12:49

    Splendide foto splendidi panorami!!! Io guardo gli alberelli striminziti fuori dall’ufficio e già mi sento superfortunata. Ho la scrivania più ambita e invidiata dell’ufficio.. il milanese come si riduce!
    Sul resto. Ti lascio con questa citazione: “La vita è la più grande delle avventure ma solo l’avventuriero lo scopre” (Chesterton)

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:15

      ah ah ah quella scrivania….oggi abbiamo una junior saggia!!

  • Reply
    Chiara
    23 luglio 2015 at 23:12

    anche io quest’anno montagna, non vedo l’ora di partire, buone vacanze !

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      24 luglio 2015 at 19:15

      grazie chiara, buone vacanze anche a te!

  • Reply
    Fabi Fabipasticcio
    13 agosto 2015 at 18:02

    In bocca al lupo! come diceva mia nonna, per riffa o per raffa adesso siamo in tantissimi ad essere in bilico e ogni giorno ci reinventiamo, quindi perchè no? Perchè non reinvenarsi seguendo il cuore? Chiaro, non è il cuore che paga le bollette, ma è il cuore che ci fa percorrere il nostro viaggio. Quindi, incrociato tutto l’incrociabile per te

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      14 agosto 2015 at 19:09

      grazie mille davvero, apprezzo molto!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Marmellata di prugne e zenzero