Antipasti

Smorrebrod con uova di quaglia e pesce spada

uova di quaglia, pesce spada, pesce, finger food, antipasto, stuzzichino, burro, insalata, danimarca

uova di quaglia, pesce spada, pesce, finger food, antipasto, stuzzichino, burro, insalata, danimarca

Qualcuno avrà capito subito, qualcuno starà pensando ma di cosa sta parlando, che significa smorrebrod? Si tratta di un piatto tipico danese molto noto, base pane nero (io mix nero e semi misti) e burro, sopra quel che si preferisce, salumi, pesce affumicato, uova, verdure, formaggi e quant’altro.

A Copenhagen l’ho mangiato con le aringhe con tre presentazioni diverse, una era con pomodori capperi cipolle, un’altra con una salsa al curry e arancia e l’ultima con una salsa allo yogurt e aneto, una vera bontà anche se l’aringa a mio avviso stanca, meglio altri pesci.

Una ricettina che definirla tale è ridicolo perchè si prepara in un secondo, ho visto le uova di quaglia e le ho prese subito, le trovo raramente, in offerta il carpaccio di pesce spada ed ecco pronti gli smorrebrod. Uno sfizio che diventa un pranzo, un aperitivo rinforzato anche perchè non ne mangi uno e difficilmente neanche due….

Secondo me potete prenderli in considerazione anche per il vostro menù natalizio, una proposta diversa dal solito, invece del solito piatto di salumi e formaggi, o al posto dei più classici gamberi, gamberetti, magari preparate una buona maionese fatta in casa, magari aromatizzata all’aglio, al prezzemolo o quel che preferite, comprate dell’ottimo pane nero, un buon burro magari leggermente salato e poi farcite con quel che vi piace.

Veloce da preparare e sapori diversi da gustare. Provate, chi è stato in Danimarca o in altri paesi scandinavi sa di cosa sto parlando, gli altri colgano l’occasione per andarci, Copenhagen è una città bellissima.

Ultima annotazione, non si scrive proprio così, ci son caratteri che non ci son sulla nostra tastiera (o magari ci sono e io non so quali siano).

Buona settimana.

 

pesce spada, uova di quaglia, pane, burro, insalata, danimarca, stuzzichino, finger food, antipasto

 

Ingredienti:

pane nero o con semi o come preferite basta che sian fette sottili

uova di quaglia

burro temperatura ambiente

insalata a piacere la qualità

carpaccio di spada

 

danimarca, pane, burro, uova di quaglia, finger food, antipasto, pesce spada, pesce, insalata, stuzzichino

1 Scaldate il pane o tostalo, velocemente imburratelo e farcitelo con l’insalata, le uova tagliate a metà (prima sgusciate ovviamente) e il carpaccio di spada, guarnite secondo la vostra fantasia, servite subito.

Non ho indicato dosi esatte, regolatevi voi variando a vostro piacere la quantità degli ingredienti, potete anche omettere qualcosa o/e sostituirlo con altro.

pesce, pesce spada, uova di quaglia, burro, insalata, danimarca, finger food, antipasto, stuzzichino

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    Claudia
    30 novembre 2015 at 10:48

    Adoro le uova di quaglia!!!!!! e mi piace questa proposta sul pane nero.. e abbinate al pesce spada! davvero ottima idea.. molto sfiziosa.. baci e buon lunedì 😀

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:10

      anche a me piaccion molto ma non le trovo spesso e quando accade son mie! baci

  • Reply
    Fr@
    30 novembre 2015 at 14:29

    Li conosco solo di nome, ma non li ho mai mangiati. Mi piace la tua proposta.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:14

      grazie fr@

  • Reply
    saltandoinpadella
    30 novembre 2015 at 15:20

    Il carpaccio di spada è l’unica cosa cruda del regno dei pesci che riesco a mangiare. Quando sono stata in Svezia credo di aver mangiato una cosa simile con il salmone e aneto. Ma il pesce spada mi ispira ancora di più

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:19

      si probabile in svezia e paesi vicini si mangia spesso con il salmone e aneto, squisito!

  • Reply
    Andreea
    30 novembre 2015 at 16:46

    Sfiziosi questi stuzzichini !

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:18

      grazie!

  • Reply
    Silvia Brisi
    30 novembre 2015 at 21:18

    Ah ah, capiti giusto a fagiolo, stasera sandwich sfizioso anche per me, sono arrivata a casa tardissimo e troppo stanca per cucinare!! Meravigliosi questi, a me l’ aringa piace da impazzire ma questa versione un po’ più delicata è super!!
    Un abbraccio Lilli e buona settimana!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:29

      a me piace ma a piccole dosi! vivrei di queste sfiziosità, un bacione silvia, buona serata!

  • Reply
    zia Consu
    30 novembre 2015 at 21:42

    La Danimarca mi piacerebbe davvero tantissimo visitarla 🙂 Questa portata è davvero golosissima, amo il pane nero e così farcito deve essere strepitoso e molto versatile 🙂 Grazie cara x questo viaggetto nei sapori nordici e felice inizio settimana 🙂
    ps: se tieni premuta la “o” e premi 8 otterrai “ø” 🙂 spero di esserti stata utile ^_^

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:28

      è un paese che amo molto, davvero splendido! grazie della dritta sui caratteri, non lo sapevo!

  • Reply
    Marina
    1 dicembre 2015 at 9:17

    Mai sentiti nominare infatti, 😀 ma buoni.
    Buona giornata.
    Marina

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:27

      si marina molto buoni, provali! buon pomeriggio!

  • Reply
    lilli
    1 dicembre 2015 at 10:37

    Mai sentiti nominare e mai vista la Danimarca! Devo recuperare..!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:25

      assolutamente junior!!!

  • Reply
    vale
    1 dicembre 2015 at 11:00

    nome starno a parte..sembrano davvero sfiziosi!! 😉
    baci
    Vale

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:24

      provali!!! baci

  • Reply
    Marghe
    1 dicembre 2015 at 12:43

    Sai tesorino che io per gli smorrebrod impazzisco vero?!
    Li avevo portati anche al Taste, mi piacciono un sacco!
    La tua versione è una delizia indescrivibile, sarà che è quasi ora di pranzo ma ora sono davvero affamatissima!!
    Un abbraccio forte forte

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:24

      si ricordo che li avevi proposti al taste, troppo buoni! una di quelle cose che non stanca mai, buon pomeriggio bellezza, ti abbraccio!!!

  • Reply
    edvige
    1 dicembre 2015 at 14:39

    Li conosco e li ho anche assaggiati fatti da un amica di figlia danese in vacanza a Trieste. Questi tuoi sono favolosi adoro tutti gli ingredienti incluso l’uovo di quaglia che confesso ho scoperto da poco che sono buonissimi.
    Preso nota ciaooo e buona serata (Edvige gallina vintage)

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 15:21

      mitica edvige altro che gallina vintage! ti ringrazio, preparali ci vuole un attimo e sentirai che bontà! buona serata!

  • Reply
    Valentina
    1 dicembre 2015 at 20:01

    Mammamia che bontà! Non ho mai mangiato le uova di quaglia e non conosco questa preparazione, vorrei tanto provare!!! Ho l’acquolina a mille 😀 Bravissima tesoro, un abbraccio grande e buona serata 🙂 <3

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      1 dicembre 2015 at 21:03

      vale devi provare, se ti piace il genere sicuramente gradirai questi stuzzichini! un bacione tesoro!

  • Reply
    Vanessa
    2 dicembre 2015 at 9:34

    Un’idea rapida, sfiziosa e saporita! Mi piacciono sempre le ispirazioni che trovo da te! 🙂

  • Reply
    alessia mirabella
    3 dicembre 2015 at 16:43

    Mi piacciono un sacco queste preparazioni senza regole, senza freni. Che lasciano libero spazio a istinto. Poi ecco il burro, che sta bene su tutto 🙂
    Signorina, ma che meraviglie si mangiano a casa tua?!?

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Avocado burger