colazioni salate

Waffle con salmone

colazioni salate, pesce, erbe, dal mondo

aneto, erbe, colazioni salate, pesce, dal mondo

Colazione amore mio, oggi salata, ogni tanto fa bene cambiare abitudini, provare sapori diversi, senza contare che i waffle mi son sempre piaciuti, soprattutto sommersi di cioccolato e mangiati per strada, non in Italia ma in Olanda, Belgio, a Parigi.

Avendo la macchina per prepararli ci vuole veramente poco tempo per gustarli, la pastella si realizza in dieci minuti, un po’ di riposo in frigorifero e poi a tavola con salumi, formaggi, marmellate, composte, sciroppi o quello che preferite.

Anno nuovo, nuove sfide, quest’anno devo assolutamente provare a fare le meringhe, non ho mai tentato ma le ho sempre considerate ostiche, ammetto che non mi piacciono particolarmente, troppo dolci, due morsi e va bene così; altro progetto le brioche, sto studiando, i tempi, le temperature, la lievitazione, non vedo l’ora.

Poi i cannoli siciliani, anche questa ricetta è sotto osservazione, so che deciderò all’improvviso, un giorno mi alzerò e mi metterò al lavoro senza troppo pensarci, senza prepararmi giorni prima. Ci son altre ricette che vorrei provare, mi riferisco a preparazioni che vedo complicate, non  a ricette in generale perchè in questo caso ne ho milioni da sperimentare, ma al momento non le ricordo.

A ognuno le sue sfide, progetti, prove!

colazioni salate, pesce, erbe, dal mondo

Ingredienti:

circa 3 waffle

2 uova

250 ml di latte

1 bustina di lievito

100 gr di burro

170 gr di farina

sale

pepe

qualche fetta di salmone

aneto

50 gr di formaggio spalmabile

latte q.b.

dal mondo, colazioni salate, erbe, pesce, aneto

1 Sciogliete il burro. Separate i tuorli dagli albumi, montate i secondi a neve.

2 In una ciotola riunite la farina, il lievito, sale e pepe.

3 In un’altra ciotola il latte e i tuorli. Mescolate con una frusta, unite al composto secco e amalgamate.

4 Unite delicatamente gli albumi montati, mettete a riposare la pastella per almeno mezzora in frigorifero.

5 Preparate la crema al formaggio lavorando il formaggio spalmabile con il latte, trovate la consistenza che preferite, densa o liquida, unite le foglie di aneto lavate, asciugate e ridotte a pezzetti, mescolate.

6 Preparate  i waffle seguendo le istruzione della vostra piastra, serviteli caldi con la crema di formaggio e il salmone.

pesce, colazioni salate, erbe, dal mondo

You Might Also Like

28 Comments

  • Reply
    Marghe
    8 gennaio 2016 at 11:06

    Salmone e cream cheese è l’accoppiata di ripieno che preferisco, su waffle, pancake o bagel sono da urlo!
    Tutte le nuove sfide che ti aspettano sono trampolini verso un salto alto e leggero verso il bellissimo futuro che verrà <3 ti abbraccio e ti voglio bene tesoro

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:07

      marghe….sempre bella gentile propositiva e ottimista! ti abbraccio forte forte

  • Reply
    Claudia
    8 gennaio 2016 at 12:47

    Mai visti in versione salata!! sono un’ottima idea.. smack e buon w.e.:-*

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:06

      provali, buonissimi e stanno bene con tutto, baci!

  • Reply
    Silvia Brisi
    8 gennaio 2016 at 12:52

    Buonissimi! Li preferisco salati che dolci, sarà perchè è ora di pranzo??
    Un bacione e buon we!!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:05

      a me piaccion sempre, son versatili e questo mi piace molto, un bacione!

  • Reply
    Fr@
    8 gennaio 2016 at 15:05

    Mi piace la versione salata la preferisco.
    Buone sfide. 🙂

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:06

      io non scelgo, mangio tutto…purtroppo!

  • Reply
    Erica Di Paolo
    8 gennaio 2016 at 15:32

    Mi innamoro sempre nel guardare un waffle! Se poi è per colazione….. è già mio! 😀
    Bravissima Eli, cambiare abitudini, ogni tanto, fa bene.
    Un bacione immenso.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:05

      anche a me piace molto guardarlo, bellezza pura! buon pomeriggio cara,baci!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    8 gennaio 2016 at 15:40

    SEMBRA UNA COLAZIONE SQUISITA!!!IO NON CE L’HO LA MACCHINETTA APPOSTA!!!!ANCH’IO MI SONO POSTA DELLE SFIDE, VEDIAMO SE CE LA POSSO FARE!!!!BUON ANNO CARA!!!BACI SABRY

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:04

      fai i pancake, la pastella è la stessa e basta una padella, cambia la forma! buon anno anche a te baci!

  • Reply
    Andreea
    8 gennaio 2016 at 21:07

    Sfiziosi e tanto gustosi !

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:03

      vero! grazie!

  • Reply
    zia Consu
    9 gennaio 2016 at 9:21

    Sono sicura che supererai a gran voti le tue sfide, intanto io mi godo questi golosissimi waffle che in versione salata mi ispirano tantissimo ^_^
    Un abbraccio e felice we <3

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:03

      son fiduciosa, ho un anno per provare! un abbraccio zietta!

  • Reply
    Alice
    9 gennaio 2016 at 19:37

    Adoro i waffel dolci e salati li preparo spesso entrambi la prossima volta voglio provare la tua pastella!
    baci
    Alice

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:03

      ce ne son tante ma con questa mi son sempre trovata bene, buona domenica, baci!

  • Reply
    Chiara
    10 gennaio 2016 at 12:56

    devo rispolverare l’apparecchio per farli, mi hai dato una buona idea!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      10 gennaio 2016 at 14:02

      si si troppo buoni!

  • Reply
    ipasticciditerry
    13 gennaio 2016 at 15:58

    Invece la mia prossima sfida è proprio il waffle! Lo voglio provare sia salato che dolce. Mia figlia mia ha prestato la sua piastra. Naturalmente mi tocca farli e mangiarmeli da sola … ma sono pronta. Vai Lillì buttati nelle nuove sfide e se ti posso essere di aiuto per qualche consiglio, sono qui. Mi sono quasi messa a pari con i tuoi articoli, è un pò che non avevo tempo di passare. Un abbraccio

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      13 gennaio 2016 at 16:17

      grazie per il sostegno e la disponibilità! senti ma guarda che questi tuo marito può mangiarli, non son niente di strano, esotico, etnico, vedrai che gli piacciono e saprai presentarglielo con un condimento a cui non saprà resistere, un abbraccione!

      • Reply
        ipasticciditerry
        17 gennaio 2016 at 10:59

        Infatti li ho fatti e se li è pure mangiati! Domani sul mio blog. Buona domenica cara Lillì

        • Reply
          Elisabetta Lecchini
          18 gennaio 2016 at 11:13

          eh lo sapevo, basta camuffare un po’ e poi son buonissimi, buona settimana!

  • Reply
    Waffle con crema di radicchio e salsiccia - I pasticci di Terry
    18 gennaio 2016 at 7:06

    […] di salsiccia saltati semplicemente in padella. La ricetta dei miei Waffle arriva direttamente da LEI, li ho visti l’altro giorno e ho subito salvato la ricetta. Mia figlia mi aveva prestato la […]

  • Reply
    Selene
    21 gennaio 2016 at 14:21

    Spesso le sfide ci fanno bene… perche ci fanno crescere.. e io sono certa che le supererai alla grande
    Questi waffle in versione aperitivo mi piacciono tantissimo e ho giusto 500 kg di salmone da utilizzare :))
    a presto Selene

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      22 gennaio 2016 at 17:48

      grazie mille selene e buon aperitivo!

  • Reply
    WAFFLE CON SALMONE E RUCOLA | unamericanatragliorsi
    5 maggio 2016 at 8:04

    […] di Lilli e ha un nome che rimanda alle fiabe e a un mondo romantico e sognante…Il blog è Lillinelpaesedellestoviglie ed è pieno di ricette interessantissime. Se non lo conoscete già, vi consiglio di farvi visita, […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Gli ingredienti illustrati: i mirtilli - Prima parte