DOLCI

Crostata con crema alle susine

crostata, crema, dolci, colazione, merenda, susine, frutta, gluten free

crostata, dolci, colazione, merenda, torta, susine, frutta, gluten free

Dopo il curd alle pesche e quello alle albicocche, quasi ogni frutto è diventato una crema! Il lemon curd lo amo alla follia, una di quelle droghe che bisogna preparare raramente e in modiche quantità onde evitare l’indigestione, dopo di lui vidi quello alle nespole ma non le trovai e provai con le pesche.

Entusiasta del risultato sto ripetendo con altri tipi di frutta, oggi è la volta delle susine, devo dire ottimo, dolce al punto giusto, cremoso, si scioglie in bocca, volevo inoltre utilizzare questo frutto secondo me un po’ lasciato nelle retrovie ma buonissimo.

Ricomincerò a preparare le ricette passo passo, magari non sempre per questioni di luce, spazio, tempo ma ci proverò, avevo già deciso di farlo ma dopo aver spiegato a due amiche come preparare questa torta e avergli sentito dire che è difficile mi son convinta ancor di più.

A me onestamente non pare complicata, sottolineo che abbiamo parlato solo della crema, la frolla non l’abbiamo affrontata, già il ripieno sembrava ostico, in fondo una volta frullate le susine metti tutti gli altri ingredienti e mescoli, non c’è da montare le uova, creare strati, unire ingredienti secchi a umidi, caramellare o altro.

Attendo i vostri pareri in merito, buona settimana!

crostata, colazione, merenda, dolci, susine, frutta, crema

Ingredienti:

220 gr di farina di riso

1 uovo e 1 tuorlo

125 gr di burro

80 gr di zucchero

5 susine

3 uova

80 gr di burro

150 gr di zucchero

crostata, crema, dolci, colazione, merenda, susine, frutta, gluten free

1 Preparate la frolla lavorando insieme tutti gli ingredienti, una volta ottenuta una pasta omogenea riponete in frigorifero per circa mezzora.

2 Sbucciate le susine, tagliatele a pezzetti eliminando il nocciolo, frullatele con il minipimer.

3 Unite alla purea di susine le uova e lo zucchero, mescolate fino a ottenere un composto omogeneo, unite il burro tagliato a pezzetti, mettete sul fuoco medio e mescolate fino a che la crema non si addenserà (compariranno in superficie delle bolle.

4 Imburrate uno stampo da crostata, accendete il forno a 200 gradi, distribuite la pasta su tutta la superficie, altezza 6/7 mm circa, versate la crema, con la frolla restante create le strisce creando come una rete, infornate per circa 30 minuti.

Rispetto alla frolla, stendetela dell’altezza che preferite, in base alla larghezza dello stampo regolatevi per avere frolla sufficiente a fare le strisce, esempio con uno stampo da 26 cm non vi rimarrà tanta frolla per le strisce, dovrete stendere la pasta molto sottile mentre in uno stampo da 18 avrete frolla a volontà per fare tutto con 6/7 mm di altezza, almeno.

crostata, colazione, merenda, dolci, torte, susine, frutta, crema, gluten free

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Claudia
    19 settembre 2016 at 12:13

    Che spettacolo una crema a base di susine. :-* baciotti e buona settimana

  • Reply
    Laura e Sara Pancettabistrot
    19 settembre 2016 at 12:15

    Questa crema ci ispira da morire, la tua crostata ha un aspetto fantastico Lilli *.*
    Confessiamo che quando eravamo inesperte i passo-passo ci davano tanto sicurezza, ma una volta presa un po’ di confidenza con le preparazioni base per noi possono essere utili nelle ricette un po’ laboriose. Certo se si trova il tempo di farlo sempre, ben vegano!
    Con questa torta iniziamo il lunedì alla grande, bellissima idea provare i curd con tutti i gusti 🙂
    Bravissima tesoro!
    Un bacione

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:49

      secondo me noi la facciamo facile, sentivo le domande di queste amiche e per me era tutto ovvio, scontato, loro brancolavano nel buio, già frullare le susine sembrava una cosa da einstein! ormai curd a gogo! baci pancettose!

  • Reply
    Fr@
    19 settembre 2016 at 13:43

    Mi ha incuriosito questa crema. Da provare.

  • Reply
    Fabiola
    19 settembre 2016 at 15:44

    Deve essere una vera bontà questa crema, da provare. Bacioni.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:49

      si ottima, dolce ma non troppo, molto cremosa, profumata e diversa dal solito! ciao!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    19 settembre 2016 at 15:54

    che dolce stupendo, brava!!!Baci Sabry

  • Reply
    Lilli
    19 settembre 2016 at 17:06

    Io sono una testimone vivente, oculare e non solo: la torta è strabuona! FATELA!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:50

      junior aspetto di vedere e assaggiare la tua, daje che ce la fai!!!

  • Reply
    Alice
    19 settembre 2016 at 20:49

    Questa crema di susine mi incuriosisce e mi attira tantissimo, devo provarla!
    baci
    Alice

  • Reply
    saltandoinpadella
    19 settembre 2016 at 21:07

    Curd alle susine? ma questa cosa è fantastica, sai che ho un debole per i curd. Che susine hai usato? quelle gialle?

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:52

      oh mamma ma sai che non so come si chiamano, erano fuori rossastre/violette, dentro giallognole, grandi come una pesca! mi cogli impreparata! ottimi i curd, il migliore per me resta quello di pesche!

  • Reply
    Andreea
    19 settembre 2016 at 21:28

    Un dolce favoloso che invoglia essere mangiato !

  • Reply
    Laura De Vincentis
    19 settembre 2016 at 22:32

    Ho la tua stessa tazza presa in Tirolo lo scorso anno 🙂 Meravigliosa questa crostata con crema alle susine, è proprio una coccola da gustare con una tazza di buon tè 🙂

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:53

      la tazza l’ho presa in montagna, non in tirolo ma vicino al trentino comunque! ciao laura, grazie!

  • Reply
    Silvia Brisi
    19 settembre 2016 at 23:20

    Decisamente invitante!!! Buonissimi i curd, sono freschi e perfetti, donano una cremosità unica alla frutta!
    Brava Lilli, davvero ottima!!
    Un bacione!!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 10:54

      vero, si fanno in fretta, son profumati, cremosi, economici, diversi dal solito, ottimi sempre, in un ripieno, da soli, sul pane, chi li ha inventati un genio, baci!

  • Reply
    lory b
    20 settembre 2016 at 11:45

    Sei vulcanica!! Che bella proposta golosa e originale… non resta che provare!!
    Un abbraccio cara, buona giornata!!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      20 settembre 2016 at 12:32

      wow vulcanica non me l’hanno mai detto! grazie! provala, sentirai che bontà, un abbraccio anche a te!

  • Reply
    Chiara
    20 settembre 2016 at 23:37

    anche io sono curd/dipendente, è una tentazione irresistibile e questa torta lo dimostra !

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      21 settembre 2016 at 9:35

      troppo buoni, quello al limone imbattibile ma anche gli altri son buonissimi! grazie!

  • Reply
    scamorza bianca
    21 settembre 2016 at 12:20

    L’unica cosa che noto di ostico in questa ricetta è riuscire a fermarsi ad una fetta…. la crema di susine mi intriga da morire!

  • Reply
    Mimma Morana
    21 settembre 2016 at 16:41

    CONDIVIDO LA tua passione per i curds!!! anch’io ne ho preparati alcuni e hanno avuto grande successo!! ottima risorsa per dolci preziosi!!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      2 ottobre 2016 at 18:19

      sono geniali, buoni, veloci, cremosi, economici, buoni da soli o come farcitura, evviva i curd!

  • Reply
    ipasticciditerry
    25 settembre 2016 at 15:03

    No, non mi sembra complicato in effetti. Ottima! Mi piace l’idea della crema fatta con il curd di susine. Con me vinci facile, sai quanto io sia golosa. Vado a leggermi l’ultima ricetta. Bacio

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      2 ottobre 2016 at 18:20

      eh eh a noi pare facile ma devi sentire che domande le mie amiche…..per me folli ma si vede che per chi non cucina spesso non c’è nulla di scontato, ciao terry!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Avocado burger