Primi

Pasta e ceci

pasta, primi, ceci, legumi, vegan

Un classico che più classico non si può. Mi viene da pensare al lusso della semplicità, un piatto corposo, sostanzioso, caldo, avvolgente, ideale per queste gelide giornate, pochi ingredienti, tanto sapore, a volte queste ricette sono indispensabili, rigeneranti.

Troppo spesso siamo alla ricerca dell’ingrediente particolare, esotico, dell’abbinamento insolito, bizzarro, delle preparazioni lunghe, complesse, con molteplici passaggi, ci concentriamo sull’estetica e altro e poi pensi alla semplicità di questi piatti che tutti conosciamo e abbiamo mangiato che si presentano nella loro essenza, senza fronzoli.

Davvero un toccasana per queste giornate fredde, dicono che a Milano a ora di pranzo nevicherà, stiamo a vedere, a me la neve piace molto seppur in città non è così bella come in montagna o in qualsiasi altro spazio verde aperto, e poi ne scende sempre troppo poca per coprire le brutture, asfalto, macchine, cemento, tradotto i mezzi pubblici stentano, il traffico impazzisce, si forma il ghiaccio ecc….

Mentre aspetto a vedere cosa succede, vi auguro una felice giornata!

pasta, primi, ceci, legumi, vegan

Ingredienti:

per 4 persone

300 gr di pasta corta (tubetti, ditalini, la mia si chiama Gomiti)

400 gr di ceci

2 scalogni

3 cucchiai di olio

rosmarino

sale e pepe

pasta, ceci, legumi, primi, vegan

1 Lessate i ceci conservando l’acqua di cottura.

2 In una casseruola fate soffriggere nell’olio lo scalogno tagliato a rondelle grossolanamente, aggiungete qualche rametto di rosmarino, dopo qualche minuto unite i ceci con la loro acqua.

3 Portate a bollore e fate cuocere una decina di minuti, prendete circa metà dei ceci e acqua e passateli nel minipimer fino ad ottenere una crema, rimetteteli nella casseruola.

4 Salate e buttate la pasta, mescolate di tanto in tanto per controllare che non si attacchi, lasciatela cuocere anche oltre il tempo indicato sulla confezione. Servite subito o quando preferite, è normale che la pasta si possa “sciogliere”, rompere diventando un tutt’uno con i ceci.

NOTE: la quantità di pasta e di ceci è del tutto indicativa e soggettiva a seconda di come desiderate la pasta, se in bordo o cremosa, se preferite una quantità maggiore di ceci o più pasta, regolatevi secondo i vostri gusti, stesso discorso sulla cottura della pasta, se vi piace al dente o cotta al punto giusto servite subito, altrimenti potete anche spegnere e lasciare cuocere mangiandola anche mezzora dopo, a quel punto la pasta diventerà un tutt’uno con la crema di ceci.

pasta, primi, ceci, legumi, vegan

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    Imma
    10 gennaio 2017 at 12:00

    Adoro i ceci e la pasta e ceci è da sempre un vero e proprio comfort food per me e che voglia che mi hai messo!!Baci,Imma

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      11 gennaio 2017 at 19:49

      anche per me la meglio fra le paste con i legumi, un abbraccio imma

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    10 gennaio 2017 at 16:35

    amo questi piatti semplici che accompagnano le nostre fredde serate, e’ proprio cio’ che ci vuole oggi che ha iniziato a nevicare, per scaldarci e rallegrarci, io non amo la neve!!!Baci Sabry

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      11 gennaio 2017 at 19:48

      neve qua nulla, doveva ma niente fa comunque parecchio freddo e la pasta ci sta, baci

  • Reply
    zia consu
    10 gennaio 2017 at 20:42

    La mia nutrizionista mi ha vietato quest’abbinamento 🙁 ma mi sa che non le darò retta e seguirò la tua ricetta..è una vera coccola 😛

  • Reply
    saltandoinpadella
    11 gennaio 2017 at 12:18

    Pasta e ceci e pasta e fagioli sono un classico che non passerà mai di moda. Troppo buoni, rigorosamente con il rosmarino. Altro che cose elaborate e strane, un buon piatto di pasta e ceci le batte tutte

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      11 gennaio 2017 at 19:49

      esatto, a volte diventiamo matte a cercare e creare nuovi abbinamenti ma poi ci son questi piatti che vincono sempre!

  • Reply
    SimoCuriosa
    11 gennaio 2017 at 16:41

    anch’io la faccio così a volte metto anche i faglioli borlotti e salvia e rosmarino e frullo tutto… e da me ne sono ghiotti!
    si fà velocissima … e con questi geli è proprio l’ideale
    ciao Cara buon anno a te

  • Reply
    Silvia Brisi
    11 gennaio 2017 at 22:03

    Ah ah, se ti dicessi che ce l’ ho in programma domani sera?? Io ci vivrei di pasta e ceci!!!
    Un abbraccio Lilli!!

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      13 gennaio 2017 at 10:32

      io quasi quasi la rifaccio stasera, con sto freddo è un toccasana!

  • Reply
    Chiara
    12 gennaio 2017 at 23:09

    un classico doc sempre gradito !

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Hamburger a bassa temperatura