Browsing Tag:

Piccola Pasticceria

DOLCI

Bigne’ con crema ai pistacchi e cioccolato bianco

bignè, crema, cioccolato bianco, pistacchi, piccola pasticceria, dolci

bignè, cioccolato bianco, crema, dolci, piccola pasticceria, finger food, pistacchi

Elogio del bignè, uno solo però perchè gli altri son finiti subito! Li ho sempre guardati con terrore, ognuno ha i suoi mostri, quei piatti che ogni volta che vede pensa che non riuscirà mai a rifarli, per me attualmente le meringhe, non ho mai provato ma quando le vedo lo penso sempre.

I bignè erano uno dei miei mostri, poi nel lontano 2007 feci una lezione con la mitica Csaba dalla Zorza, li vidi preparare da lei con la sua consueta classe, eleganza, con la camicia bianca che dopo 4 ore di corso era ancora di un bianco immacolato mentre noi allievi nonostante il grembiule avevamo sbuffi di farina in faccia, segni di cioccolato e quant’altro.

Da allora li ho preparati decine e decine di volte, dolci e salati, l’unica difficoltà è capire bene quante uova mettere, se ne metti poche non cresce bene e rimane umido, se ne metti troppe l’impasto risulta liquido e quindi non vengono bignè ma paninetti.

Il mio è un ripieno improvvisato con quello che avevo, tempo per una crema pasticcera non ce n’era così ho semplicemente montato insieme una divina crema di pistacchi e della panna fresca con l’aggiunta del cioccolato bianco, un dolcetto perfetto per le feste, buono e non troppo grande.

Prima o poi affronterò anche la questione meringhe! Son di corsa, vi auguro una felice giornata, a Milano grigia che più grigia non si può.

bignè, crema, cioccolato bianco, pistacchi, piccola pasticceria, dolci

 

Ingredienti:

per i bigne’ (circa 20-25)

200 ml di acqua

150 gr di farina

120 gr di burro

1 cucchiaino di zucchero a velo

4-5 uova

200 gr di crema di pistacchi

200 ml di panna fresca

100 gr di cioccolato bianco

1 cucchiaino di zucchero a velo

1 cucchiaio di acqua bollente

 

pistacchi, crema, cioccolato bianco, bignè, dolci, piccola pasticceria, finger food,

1 Preparate i bigne’ mettete l’acqua in un pentolino insieme al burro, portate a bollore poi unite in un solo colpo la farina, mescolate fuori dal fuoco rapidamente, rimettete sul fuoco e girate la pasta ormai compatta per un paio di minuti, spegnete e lasciate la pasta a intiepidire, mescolatela ogni tanto o stendete su un piatto perchè si raffreddi prima.

2 Aggiungete lo zucchero a velo e poi una alla volta le uova, mescolate bene e fate incorporare bene ogni uovo prima di aggiungerne un altro.

3 Accendete il forno a 190 gradi, inserite il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia, su una teglia coperta di carta forno distribuite i bigne’ distanziandoli fra loro, se dovesse rimanervi il ciuffetto di pasta (quando staccate la bocchetta per crearne un altro), con un pennello da cucina inumidito di acqua appiattitelo. Infornate per circa 20-25 minuti, dovranno essere belli dorati.

4 Montate la panna fresca con la crema di pistacchi, riponete in frigo per una mezzora poi farcite i bigne’, se siete abili facendo un buchino sotto al bigne’ e quindi farcite con una tasca da pasticcere (tipo siringa), se non siete capaci tagliateli delicatamente a metà (come un panino) e farciteli con un cucchiaino o sempre con la tasca.

5 Preparate la glassa sciogliendo il cioccolato bianco, aggiungete lo zucchero e l’acqua bollente mescolate, potete disporla sotto e adagiarvi sopra il vostro bignè o ricoprire ogni bigne nel modo più classico.

DOLCI

Crostatine con crema di pistacchi

pistacchi crema bronte crostata

crema pistacchi bronte crostata

E’ arrivato il caldo, non eccessivo ma le giornate son da maglietta, niente calze e ho dormito con il lenzuolo!

A tratti percepisco profumo di estate, saranno i fiori in festa e la natura in generale, sarà che cominciano a comparire le prime pesche, albicocche, meloni (un po’ presto), che stendi i panni e dopo qualche ora sono asciutti, il sole che scalda parecchio, le calze che proprio stonano ecc…

Una settimana intensa alle porte, lo so, lo dico spesso ma effettivamente son sempre settimane intense fra impegni noiosi come l’elettricista, il meccanico, andare in ricicleria ecc…e quelli divertenti come un concerto venerdì sera, sabato a Torino per il Salone del Libro, dove verrà presentato un libro bellissimo “Il gusto della terra” a cui io non ho partecipato ma tante amiche si! Non vedo l’ora di averlo fra le mani!

E poi una cena da amici, alcuni regali da scegliere, lavoretti da preparare home made, il cambio di stagione, ecc…non vi annoio, anzi mi metto al lavoro, buona settimana e con qualcuno di voi ci si vede sabato!!!!

crostatine pistacchi bronte

Ingredienti:

per la frolla al cacao (circa 8 crostatine)

180 gr di farina 00

70 gr di cacao amaro

140 gr di zucchero

125 gr di burro freddo

1 uovo + 1 tuorlo

per la crema di pistacchi:

4 tuorli

200 gr di zucchero

60 gr di farina

600 ml di latte

100 gr di pistacchi di Bronte

 

pistacchi crema bronte crostata

1 Su un piano da lavoro o in una ciotola capiente versate la farina, lo zucchero, il cacao, l’uovo e il tuorlo infine il burro tagliato a pezzetti, lavorate fino a ottenere una palla compatta e omogenea, fate riposare mezzora in frigorifero.

2 Preparate la crema: in un pentolino sbattete i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete poco alla volta la farina setacciata, mescolate, intanto fate scaldare 500 ml di latte, gli altri 100 uniteli a filo al composto di uova. Tritate finemente i pistacchi.

crema pistacchi bronte crostata

3 Mettete il pentolino sul fuoco con fiamma media, aggiungete il latte caldo e i pistacchi, mescolate fino a che la crema non si addenserà, all’incirca se il latte è caldo in dieci minuti sarà pronta, trasferitela in una ciotola e fatela raffreddare.

4 Cuocete le crostatine, accendete il forno a 180 gradi, spennellate con del burro gli stampini, fate attenzione che siano interamente ben imburrati, distribuite la pasta uniformemente, coprite con un quadrato di carta forno che copra la superficie della crostatina, riempite con dei legumi secchi o del riso, infornate per 13 minuti poi togliete i legumi e cuocete per altri 10 minuti scarsi, sfornate fate raffreddare.

5 Togliete le crostatine dagli stampini facendo attenzione, farcitele con la crema ormai fredda o a temperatura ambiente, distribuitela in modo uniforme, decorate come preferite con altri pistacchi tritati grossolanamente e lamponi come me o con altra frutta, ecc….

crostatine pistacchi bronte

pistacchi crostatine bronte

Senza categoria

CIOCCOLATINI (2)

Ecco un’altra non ricetta, chiamarla tale sarebbe eccessivo, in poche mosse si ottengono questi simpatici cioccolatini con il cioccolato che preferite, io ho optato per la frutta secca poichè ne avevo in abbondanza ma potete sperimentare altro.
Aromatizzarli al caffè, all’amaretto, al the matcha,  inserire delle scorzette di arancia o frutta candita in generale, sbizzarritevi con le spezie, pepe, cannella, cardamomo, peperoncino, noce moscata ecc…potreste utilizzare anche cioccolato già aromatizzato, introdurre biscotti, meringhe, amaretti sbriciolati, insomma spazio alla fantasia.
Gli stampini sono un regalo, un tuffo nel passato con cavallucci, mucche, macchinine, il domino, chi da piccolo non ci ha giocato? se li preparate con dei bambini mettete in conto di lavare la cucina, togliere cioccolato da tutte le superfici ma il divertimento è assicurato!
Nel mio caso li ho portati a cena da amici con figli piccoli sapendo che avrei suscitato la loro gioia, immediatamente hanno voluto giocare con le varie figure, dopo un paio di minuti il cioccolato ha cominciato a sciogliersi fra le loro mani, immaginate il resto….!
Buon giovedì!!!



Ingredienti: 

70 gr di cioccolato bianco
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di cioccolato al latte
mix di frutta secca tritata finemente (pistacchi, nocciole, noci, mandorle, pinoli)


1 Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria, una volta fuso lasciatelo raffreddare qualche minuto, poi versatelo in una tasca da pasticcere con bocchetta piccola, ricoprite le parti degli stampini che preferite e mettete in frigorifero.


2 Proseguite nello stesso modo con il cioccolato fondente e poi con quello al latte, versatene altro sempre con lo stesso procedimento, mettete in frigorifero, una volta solidificato coprite con l’ultimo strato di cioccolato, fra i vari strati versate della frutta secca a piacere (consiglio non troppa).

Con questa ricetta partecipo al contest “Stesso posto, stessa ora”

Senza categoria

PETIT FOUR al CIOCCOLATO ripieni di MARZAPANE

Buon giovedì (di già!!! che bello), ho recuperato questa ricetta dopo secoli che non la facevo, la prima volta dieci anni fa poi credo di aver perso il foglio su cui l’avevo trascritta ed ora è ricomparso cadendo da un libro.
Adoro il marzapane, sono una delle poche a cui non stanca, i più affermano che due tre morsi sono sufficienti, ecco per me no, proseguo serenamente…. lo associo subito alla Sicilia e al Natale, i mercatini, i biscotti,i dolcetti e infatti petit-four non si riferisce ad altro se non a dolcetti di piccola pasticceria.
Purtroppo dovendoli portare a cena da amici non ho potuto tagliarne uno per mostrarvi il marzapane all’interno, a me con queste dosi ne son venuti dodici, tenete conto che i miei non sono tanto piccoli, se avete stampi più piccoli riuscite a ottenerne di più, quasi il doppio, ventiquattro.
Dicono che domenica arriverà il freddo, in pianura anche la neve, temperature polari, devo dire che la prospettiva non mi dispiace, adoro la neve e questo inverno non inverno mi ha stancata, inoltre siamo a un passo dal Natale, non è normale che ci siano 15 gradi!
Staremo a vedere, intanto vi auguro una felice giornata!



Ingredienti:

250 gr di farina 00
3 cucchiai di cacao amaro
50 gr di cioccolato fondente grattugiato o gocce
1 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 uovo
120 gr di zucchero di canna
125 gr di burro (io salato) morbido
300 gr di panna acida
150 gr di marzapane
per la glassa:
180 gr di cioccolato al latte
20 gr di zucchero a velo
4 cucchiai di latte
250 gr di formaggio fresco cremoso


1 In una ciotola lavorate l’uovo con il burro fino a renderlo chiaro e spumoso, aggiungete lo zucchero e la panna acida, mescolate con una frusta.
2 In un’altra ciotola setacciata la farina, il lievito, il bicarbonato e il cacao insieme al cioccolato fondente.
3 Unite gli ingredienti secchi a quelli liquidi, mescolate.


4 Tagliate dei piccoli quadratini di marzapane, accendete il forno a 180 gradi.
5 Prendete degli stampini da muffin, versatevi mezzo cucchiaio di composto, inserite un quadratino di marzapane, ricoprite con altro impasto fino a trequarti della capienza dello stampino, proseguite fino al termine degli ingredienti.  Cuocete per circa 25 minuti, sfornate e fate raffreddare su una gratella.
6 Preparate la glassa, sciogliete il cioccolato a bagnomaria, fatelo intiepidire poi aggiungete gli altri ingredienti fino ad avere un composto liscio e omogeneo, con un cucchiaio ricoprite i petit-four, fate solidificare in un luogo fresco o in frigorifero (in questo caso tirateli fuori almeno mezzora prima di servirli).

Senza categoria

CIOCCOLATINI bicolori




Altra idea regalo che non si può proprio chiamare ricetta per quanto è banale e rapida, il risultato è garantito quanto la bontà, ho messo le nocciole perchè ne avevo un po’ già tritate, mettete quello che preferite, nulla o mandorle, pinoli, canditi, uvetta, muesli, così come utilizzate altri cioccolati, fate tre strati o altro.
Oggi Santa Lucia, a Milano non si festeggia, fino a qualche anno fa non conoscevo neppure la storia della Santa, che onestamente non ricordo al momento, sapevo solo che i bimbi al risveglio trovano dei regali che ha portato appunto Santa Lucia, non so neppure perchè in alcune città e paesi sia un giorno importante mentre a Milano non ha alcun significato.
Comunque sia oggi parecchi bambini in Italia si sveglieranno scartando regali, un anticipo del Natale, mica male, per quanto qualche amica non milanese mi ha raccontato che la vera festa è proprio oggi, il giorno in cui si ricevono la maggior parte dei doni, mentre il 25 si tiene giusto qualcosina per non deludere i bambini.
Oggi è il giorno dell’attesa, dell’emozione di alzarsi e trovare tanti regali, scartarli con la curiosità di sapere cosa nasconde la carta colorata con renne, babbi natali, palline ecc….
Bello, che i bambini si godano questa giornata mentre io ringrazio semplicemente che sia venerdì, in attesa di un fine settimana ricco di cose da fare, a cominciare da questa sera in cui mi aspetta una serata “pollo fritto”, a casa mia, quindi puzzo di fritto assicurato per giorni…..
Buon 13 dicembre!
Ingredienti:

150 gr di cioccolato fondente al 60% o anche 70%
100 gr di cioccolato bianco
nocciole tritate
stampo a forma di cuore
1 Fondete il cioccolato fondente a bagnomaria, nel frattempo mettete un po’ di nocciole tritate sul fondo di ogni stampino, una volta sciolto versate il cioccolato fuso, riempite circa trequarti di stampino. Mettete in frigorifero e lasciate indurire.
2 Fondete il cioccolato bianco e versatelo sul cioccolato fondente fino a riempire l’intero stampino, controllate bene che il cioccolato scuro sia ben solidificato prima di aggiungere quello bianco. Rimettete in frigorifero fino a che non sarà ben compatto, sformate dagli stampini e servite.

Senza categoria

DOLCETTI di CIOCCOLATO CROCCANTE






Chiamare questi dolcetti ricetta mi pare quasi eccessivo data la semplicità di preparazione, li definirei uno dei regali natalizi più facili da realizzare, poco originale, sicuramente apprezzato per gli amanti del cioccolato e non.
Due aspetti positivi: la durata, conservati in frigorifero durano a lungo (anche se solitamente vengono fagocitati rapidamente), oltre una settimana,  all’interno ci si può mettere un po’ quel che si preferisce, dalla frutta secca al fondo dei biscotti che ormai non mangia nessuno neppure nel latte, dagli amaretti alle uvette, pinoli, pistacchi, arachidi, frutta candita,  vari tipi di muesli o cornflakes. 
Avrei voluto utilizzare due cioccolati, il fondente sotto e una volta ben raffreddato sopra coprire metà dolcetto con il cioccolato bianco, per creare due colori, ma non avevo più tavolette di cioccolato bianco, la prossima volta.
Negli ultimi giorni con l’avvicinarsi del Natale cominciano a prendere piede i malumori soliti, classici di tutti gli anni, da giorni sento amici lamentarsi di dover fare i regali, di non avere tempo, di non sapere cosa comprare, di aver ormai esaurito tutte le idee, c’è chi vive come un vero e proprio supplizio il momento “pensare ai regali”.
Per me invece pensare ai regali è uno degli aspetti che più amo del Natale, solitamente non ho neppure particolari problemi nel trovare qualche idea, a volte mi viene in mente ad agosto un regalo perfetto per qualcuno, impossibile che arrivi il 23 dicembre con zero idee e un carico di pacchetti da inventarsi.
Concordo però nel detestare la corsa ai regali, non amo particolarmente lo shopping e soprattutto lo amo ancora meno quando c’è tanta gente, quando non si riesce a guardare con calma, devi stare in coda, con gente isterica che spinge per superarti alla cassa, quando per fare cento metri ci metti dieci minuti tentando di farti largo fra una massa che si muove tutta insieme carica di mille sacchetti.
Inutile dire che più o meno ho già pensato ai regali seppur a guastare i miei programmi ci si è messa la clonazione della carta di credito, temo infatti che ora sia troppo tardi per qualche acquisto, sembra mancare ancora molto tempo ma anni fa comprai per tempo un regalo online a mia mamma, doveva arrivare entro dieci giorni invece arrivò dopo Natale proprio a causa del traffico postale natalizio.
Al prossimo capitolo sul Natale, buona giornata sempre con tosse e raffreddore!


















Ingredienti:


250 gr di cioccolato fondente
35 gr di nocciole pelate
25 gr di gherigli di noce
25 gr di mandorle
cornflakes

1 Fondete il cioccolato spezzettato in una casseruola a bagnomaria su fuoco basso mescolando con un cucchiaio di legno.

2 Tritate grossolanamente le nocciole, le noci e le mandorle, aggiungeteli al cioccolato fuso mescolate per amalgamare gli ingredienti.

3 Su una teglia con carta forno versate una cucchiaiata di impasto al cioccolato formando un mucchietto, distanziateli bene fra loro.

4 Cospargete i dolcetti con i cornflakes, lasciate raffreddare in frigorifero finchè non si saranno solidificati.

CONSIGLIA Olive in salamoia